Category archive

Opinione

Posted on in Le Brevi/Opinione

Arabia Saudita, donne e calcio l’argomento di oggi della trasmissione radiofonica “Gusur” Ben 180.700 ascoltatori

Record di ascolti, oggi, per il giornalista Yossef Mohamed conduttore della trasmissione radiofonica “Gusur” in onda su Radio Moog tutti i Venerdì dalle 10:00 alle 11:00 che oggi ha registrato un picco di ben 180.700 ascoltatori. L’argomento della puntata è stata la tanto discussa semifinale della Supercoppa italiana giocata pochi giorni fa a Gedda, Arabia… Continua a leggere

Posted on in Le Brevi/Opinione

Supercoppa Italiana: hanno vinto le 15.000 donne saudite arrivate (non tutte) allo stadio in macchina

  Juventus e Milan si sono affrontate, il club bianconero si è aggiudicato la Supercoppa italiana con un goal di Ronaldo, ma a vincere la partita, alla fine, sono state le donne saudite che per la prima volta hanno potuto assistere a un evento sportivo andando allo stadio conducendo la propria automobile e magari in… Continua a leggere

Posted on in Le Brevi/Opinione

Juventus-Milan? In Arabia Saudita si gioca per l’emancipazione delle donne. E si vince Associazioni di donne saudite hanno contattato anche Acmid, presieduta da Souad Sbai, per creare un network

Quella tra Juventus Milan non sarà solamente il match tra due club che si sfidano per vincere la Supercoppa italiana, no, sarà più di una sfida agonistica perché in Arabia Saudita si giocherà un’altra importante partita quella per l’emancipazione femminile. Tanto si è detto su questa sfida calcistica e tante sono state le bugie, i… Continua a leggere

Posted on in Opinione

Cosa c’e dietro ai corsi di italiano ai bambi? L’ ombra del proselitismo islamista?

      di Ahmed Ouagandar Io mi domando quale è il ruolo del Consiglio della Comunità marocchina all’estero مجلس الجالية المغربية بالخارج e i suoi rappresentanti che guadaniano un sacco di soldi nel nome degli immigrati ma sono completamente assenti e non hanno nessuna conoscenza della realtà in cui vivono i marocchini all’estero, queste… Continua a leggere

Posted on in Opinione

I camini spenti

di Francesco Biancheri In questi giorni in cui la morsa del freddo paralizza le nostre città Mediterranee. Vedere un camino fumante tra i tetti delle nostre case, e sentire , nei piccoli paesi , anche il gradevole odore della legna, ci conforta e ci evoca intimità familiari. Ci sono altri camini, il cui fumo, anche… Continua a leggere

Posted on in Opinione

Il Jihadista sotto casa. Daesh è piu vivo che mai.

di Vincenzo Cotroneo Due notizie nelle ultime 24 ore che si intersecano tra loro e presentano un disegno oscuro fatto di nere trame future. Il problema è per l’ennesima volta una sopravvalutazione di una considerazione generale su ciò che resta dello Stato Islamico dopo la caduta delle sue roccaforti terrestri. Da una parte la notizia del… Continua a leggere

Posted on in Opinione

IGNORANZA E IPOCRISIA: UNA MISCELA ESPLOSIVA.

di Adriano Segatori Di fronte alla violenza islamista, alla negazione dei diritti fondamentali delle donne, all’odio nei confronti delle altre confessioni e della stessa civiltà occidentale, i tenutari del potere politico e dell’informazione continuano nel mantra debilitante e pericoloso della negazione: “Tutto ciò che accade di male non è Islam”. Questo defilarsi dalla questione religiosa… Continua a leggere

Posted on in Opinione

LA POLITICA DIPLOMATICA TURCA DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE

  di Alberto Rosselli Il 18 giugno 1941, cioè quattro giorni prima dell’inizio dell’Operazione Barbarossa (l’attacco tedesco all’Unione Sovietica), la Turchia – che durante la Prima Guerra Mondiale si era schierata al fianco degli Imperi Centrali – siglò con Berlino un patto di cooperazione, impegnandosi a fornire alla Germania un certo quantitativo di materie prime… Continua a leggere

Posted on in Opinione

Turchia, cristiani sempre meno liberi e nel mirino

di Lorenza Formicola È da tempo che la Turchia ha ristretto in maniera inesorabile lo spazio vitale per i cristiani. “Anche se la costituzione non è ostile al cristianesimo”, dice il direttore regionale dell’organizzazione International Christian Concern, Claire Evans.   Sebbene le attività missionarie non siano illegali secondo il codice penale turco, sia i pastori… Continua a leggere

Posted on in Opinione

Ma nella città-roccaforte dell’Islam è in atto una rivoluzione di genere

di Gianandrea Gaiani L’Arabia Saudita è uno dei paesi musulmani più chiusi a diritti e libertà condividendo con altri stati quali <iran e Afghanistan un’interpretazione rigida dell’Islam. Eppure negli ultimi tempi Riad ha dato segnali senza precedenti di modernizzazione e aperture sociali con il programma imposto dal principe Mohammed bin Salman (MbS), duramente criticato in… Continua a leggere

Posted on in Opinione

Al Qaeda raccoglie i pezzi di IS e si riorganizza 

di Vincenzo Cotroneo   All’indomani della caduta delle roccaforti del terrore innalzate dallo Stato Islamico come rappresentazione fisica e geografica della presenza reale del proprio contesto ideologico, furono in moti a brindare alle fine dell’Isis ed alla sua ombra di terrore e paura proiettata in Occidente attraverso i potenti mezzi multimediali in uso allo Stato… Continua a leggere

Posted on in Opinione

La “Fratellanza musulmana” che inneggia alla guerra santa

di Francesca Musacchio Azioni singole, commesse da lupi solitari con auto lanciate sulla folla o con armi bianche. Il terrorismo di matrice islamista non si ferma. Nonostante le ormai sonore sconfitte patite nei teatri di guerra di Siria e Iraq, l’ideologia non tramonta, anzi. Spinti anche dall’azione costante e infidamente sotterranea, mai palese, dei Fratelli… Continua a leggere

Posted on in Le Brevi/Opinione

Souad Sbai: “Dopo aver destabilizzato importanti nazioni del mondo arabo, il Qatar farà lo stesso con l’Italia”

Dopo il vertice Opec a Vienna, i prezzi del petrolio sono saliti  fino a toccare a New York i 52,5 un elemento, forse il più  più determinante, che può aver contribuito al rafforzamento delle quotazioni stato l’annuncio del Qatar di voler lasciare l’Opec a partire da gennaio. Ufficialmente, Doha si sfila dall’organizzazione di cui ha… Continua a leggere

Posted on in Le Brevi/Opinione

Souad Sbai: “Non solo in Germania. Anche in Italia c’è il pericolo che delle bambine vengano trasformate in schiave dell’ISIS” Allarme lanciato dall'ex deputata e scrittrice quando ha appreso della bambina di 5 anni, schiavizzata, incatenata e poi uccisa dopo essere stata comprata da una tedesca dell'Isis

Una ragazza militante tedesca dell’Isis è stata accusata dalla procura generale di Karlsruhe di avere ridotto in schiavitù e poi lasciato morire una bambina di 5 anni in Iraq. La terrorista di 27 anni aveva comprato con suo marito una bambina da un gruppo di prigionieri di guerra per usarla come schiava nel 2015. Quando… Continua a leggere

1 2 3 5
Vai a Inizio pagina