Tag archive

fratelli musulmani

Posted on in Editoriale/Esteri

Erdogan in Siria fa l’interesse dei Fratelli Musulmani

di Souad Sbai È molto rivelatrice l’ultima avventura militare di Erdogan in Siria, con tutte le sue gravi ricadute, compresi i profughi indirizzati all’Europa. Il “sultano” affianca milizie inquadrate in organizzazioni legate ai Fratelli Musulmani, o anche più radicali. E non fa mistero di usare la Siria come terreno di espansione dell’islamismo. Per chi ancora… Continua a leggere

Posted on in Comunicato Stampa/Editoriale/Politica

ESTREMISMO E RADICALIZZAZIONE: IL RUOLO DI QATAR, TURCHIA E FRATELLI MUSULMANI

Il Centro Alti studi “Averroè”, in collaborazione con l’Associazione “Italia Protagonista”, presieduta dal senatore Maurizio Gasparri (Forza Italia), ha organizzato il 16 gennaio a Roma, al Senato della Repubblica italiana, il titolo della conferenza “Sotto assedio. Estremismo e radicalizzazione in Italia”. Durante le osservazioni introduttive, l’on. Souad Sbai, presidente del Centro per gli studi superiori… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Trump annuncia che gli Stati Uniti colpiranno 52 siti iraniani se l’Iran attaccherà gli obiettivi statunitensi

Sabato Il presidente Donald Trump ha annunciato che gli Stati Uniti hanno preso di mira 52 siti iraniani che verranno colpiti se l’Iran attaccherà qualsiasi americano o qualsiasi risorsa statunitense in risposta all’attacco dei droni di venerdì che ha ucciso il comandante militare iraniano Qassem Soleimani in Iraq. Trump ha scritto su Twitter che l’Iran… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Il ministro degli Esteri del Qatar esprime le sue condoglianze al Rouhani iraniano per la morte di Soleimani.

Il ministro degli Esteri del Qatar Mohammed bin Abdulrahman al-Thani ha espresso le sue condoglianze sabato al presidente iraniano Hassan Rouhani per l’uccisione dell’ex comandante dell’Iran Revolutionary Guards Corps (IRGC) Soleimani, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa semi-ufficiale ISNA.“Il Qatar comprende il profondo dolore e la tristezza che il popolo e il governo iraniani stanno… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Erdogan a gennaio il voto per inviare truppe in Libia

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, afferma di avere ricevuto dal governo libico di unità nazionale (Gna) con sede a Tripoli una richiesta di intervento militare, in conseguenza della quale verrà presentata al Parlamento turco la mozione per l’invio di soldati in Libia. “Presenteremo la mozione per l’invio di soldati in Libia alla ripresa dei… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Erdogan si prende mezzo Mediterraneo. E l’Italia sta a guardare

Il patto cancella dalle mappe Creta e Cipro, aprendo ad Ankara i giacimenti di petrolio. Atene per protesta espelle l’ambasciatore libico C’È chi vuole riscrivere la Storia e chi adesso vuole riscrivere persino la geografia. Un accordo tra Tripoli e Ankara infatti ha ridefinito i confini marittimi tra i due paesi ignorando gli atlanti e… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Una moschea green firmata Fratelli Musulmani. L’ultimo pallino di Erdogan

Il presidente Recep Tayyip Erdogan, durante la sua trasferta inglese per partecipare al vertice Nato, ne ha approfittato per perorare due cause. Ecco quali, nell’approfondimento di Marta Ottaviani L’ecologia e la lotta al cambiamento climatico, sono il suo pallino da un po’, almeno sulla carta, visto che il suo palazzo presidenziale, inaugurato nel 2014, è… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Politica

Procaccini da Bruxelles lancia l’allarme Islam: “Sta conquistando l’Europa”

A Bruxelles l’ex sindaco dI Terracina, oggi parlamentare Ue, presenta il primo report sulla radicalizzazione islamica in Europa. Non è un problema di religione. “Ci stiamo lentamente annullando”. L’allarme per una nuova radicalizzazione silenziosa in atto. l presepe sulla piazza della Grand Place a Bruxelles è insolito, non convenzionale. Al posto del bue c’è una… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Terrorista con il passaporto speciale…..incredibile.

Il Governo di Accordo Nazionale (GNA) viene travolto da un ennesimo scandalo che conferma il suo continuo coinvolgimento con gruppi estremisti. Questa volta, tuttavia, a rompere il vaso di Pandora è stato il ministro dell’Interno, Fathi Pashaga, ordinando l’arresto di Imad Faraj Mansour al-Shogabi , accusato di essere un pericoloso terrorista collegato ad Ansar al-Sharia… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Tunisia: la pericolosa deriva islamista di Ennahda

La Tunisia si avvia verso un pericoloso periodo di relativa stabilità politica indotta dalla deriva islamista di Ennahda, movimento risultato il trionfatore indiscusso alle ultime consultazioni e protagonista anche nel recente periodo post elettorale. I segnali dell’inaspettato ritorno all’Islam politico si erano avuti già subito dopo la nomina del presidente Kais Saied, che durante e… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

CALCIO E MOSCHEA (DEI FRATELLI MUSSULMANI): DE LAURENTIS NON CEDERE ALLE LUSINGHE DEL QATAR

di Souad Sbai Cinquecentosessanta milioni di euro. Sarebbe questa la cifra record che il Qatar avrebbe offerto per acquistare la Società Sportiva Calcio Napoli. Nessuna smentita è giunta sinora dal club partenopeo: il presidente, Aurelio De Laurentiis, ci sta pensando? I tormenti d’inizio stagione della sua squadra potrebbero in effetti indurlo a mollare la presa e a disfarsi di… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

L’ALLEANZA ISLAMISTA-PROGRESSISTA ALL’ATTACCO DELL’ITALIA E DELL’EUROPA

di Souad Sbai Islamisti e progressisti all’attacco. Obiettivo dell’offensiva è chi in Europa non si piega all’uniformità di pensiero che i professionisti della “diversità” e del “multiculturalismo” cercano d’imporre con ogni mezzo possibile al fine di promuovere i loro reali obiettivi politici e ideologici.   L’alleanza islamista-progressista affonda le sue radici nel tempo. I Fratelli… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Siria, Erdogan agli Stati Uniti: “Consegnateci il capo curdo”

La Turchia chiede agli Stati Uniti di consegnarle il comandante delle Forze democratiche siriane a guida curda Ferhat Abdi Sahin, alias Mazloum Kobane. Lo ha annunciato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan dopo che Donald Trump ha avuto una conversazione telefonica con il comandante curdo, ritenuto da Ankara “un terrorista”, ringraziandolo anche via Twitter per… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

In Tunisia vince Kais, il presidente islamico anti-corruzione

di Souad Sbai Le urne tunisine hanno premiato Saied Kais oltre le più rosee aspettative. Con il 72,53% delle preferenze, il candidato ultraconservatore succede così a Beji Caid Essebsi alla carica di presidente, sconfiggendo al ballottaggio Nabil Karoui, che ha conseguito appena il 27,47%. Una sconfitta, quella di Karoui, figlia di una campagna elettorale a… Continua a leggere

1 2 3 15
Vai a Inizio pagina