Category archive

Politica

Posted on in Esteri/Politica/SPECIALE SIRIA TURCHIA

Meloni: “Ue riveda accordi con Erdogan”

“E’ inaccettabile il silenzio dell’Occidente, della Nato, della quale anche la Turchia fa parte, dell’Ue che ha riempito di soldi la Turchia”. Così la leader di FdI Giorgia Meloni nel corso di un flash mob davanti l’ambasciata turca a Roma a due giorni dall’inizio dell’offensiva di Ankara in Siria, per manifestare “contro l’imperialismo di Erdogan che è una minaccia… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Italia/Politica/SPECIALE SIRIA TURCHIA

Ambasciatore turco: “Delusi da Italia, stiamo difendendo confini Ue”

Come da notizia riportata pochi minuti fa in tgcom24, ecco le parole dell’Ambasciatore turco in Italia : “Siamo scioccati e delusi dalle dichiarazioni del governo italiano”. Lo ha detto l’ambasciatore turco in Italia, Murat Salim Esenli : “Delusi da Italia, stiamo difendendo confini Ue”. Con l’operazione militare nel nord della Siria, “stiamo difendendo le frontiere turche, ma… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Politica/SPECIALE SIRIA TURCHIA

La comandante curda: “Italia prenda posizione contro minacce Turchia”

L’Italia si faccia portavoce presso la Nato, l’Unione Europa e le Nazioni Unite per trovare una soluzione democratica, pacifica e giuridica alla questione curda nell’ambito di una conferenza di pace internazionale. E’ la proposta portata al Parlamento italiano da Dalbr Issa, comandante delle Unità di protezione del popolo curdo (Ypg) e comandante capo delle Forze democratiche siriane (Fds)… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Politica

Yemen, le bombe italiane coinvolte nel conflitto: il punto della situazione dopo la sospensione delle forniture

Se ne parlerà l’8 ottobre a Roma. La popolazione civile yemenita sta affrontando una grave crisi umanitaria e le parti in conflitto hanno ripetutamente violato i diritti umani. Da oltre quattro anni lo Yemen è devastato da un conflitto armato combattuto tra le forze Houthi e le truppe fedeli al presidente Abd Rabbuh Mansur Hadi,… Continua a leggere

Posted on in Politica

La decisione della Corte europea che rischia di far felici mafiosi e terroristi

I mafiosi e i terroristi responsabili di omicidi e stragi devono scontare la propria pena in carcere. Sembra un’ovvietà, ma da lunedì potrebbe non esserla più. L’ordinamento italiano beneficia infatti di uno strumento importantissimo, fortemente voluto dai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e altrettanto strenuamente osteggiato dai mafiosi capimafia: l’ergastolo ostativo. Non per caso Totò Riina lo inserì in cima… Continua a leggere

Posted on in Cronaca/Italia/Politica

Poliziotti uccisi a Trieste: «Lasciati senza mezzi e senza tutele»

Da ieri i cellulari dei Poliziotti, Carabinieri, Finanzieri e di altri appartenenti alle forze dell’ordine, squillano senza sosta. Dopo la notizia di spari davanti la Questura di Trieste, messaggi audio e video riportavano il cruente omicidio di due colleghi. L’assassinio di Matteo e Pierluigi in servizio alla Sezione Volanti della Questura di Trieste rimbalzano da… Continua a leggere

Posted on in Editoriale/Italia/Politica

SBAI CARCERE: IL VERO PERICOLO DEL JIHADISMO

Jihadisti in Sardegna, i frutti avvelenati del Qatar L’arresto di un aspirante attentatore di origini palestinesi, Alaji Amin, a Macomer, nella provincia di Nuoro è l’ennesima prova del vero fine della politica di “colonizzazione dolce” del Qatar. I cui massicci investimenti sull’isola non a caso coincidono con un processo di radicalizzazione. Più Qatar, significa più… Continua a leggere

Posted on in Politica

Santanchè, Fioramonti non la ferma. Ma che pena il premier e la sinistra incapaci di solidarietà

“La coerenza tornerà di moda”. Di buon mattino, ieri, è una nota di Daniela Santanchè, che certo non si è fatta intimidire da uno come Lorenzo Fioramonti. Curiosità vuole che le si chieda perché lo dice.Che prima o poi il popolo arriva. Il popolo italiano, quando è stato libero di esprimersi, ha detto chiaramente cosa… Continua a leggere

Posted on in Politica

Il silenzio di Conte su Fioramonti è insopportabile. Invece deve cacciarlo

Conte è indeciso se mettere un like sui post del ministro-sinistro Fioramonti o si decide a cacciarlo, a pretenderne le dimissioni, a toglierlo di mezzo?Se il cosiddetto titolare dell’Istruzione è indegno del suo ruolo, dopo i volgarissimi post pubblicati sui Facebook e scoperti ieri dal Giornale, il silenzio del premier suonerebbe complice. E offensivo verso… Continua a leggere

Posted on in Politica

Senato, ok della Giunta al sequestro del computer di Siri

La Giunta per le Immunità del Senato ha dato il via libera al sequestro del computer di Armando Siri, ex sottosegretario leghista ai trasporti, con 13 voti favorevoli e 8 contrari. La richiesta è partita dal tribunale di Milano e il sì della Giunta dovrà essere confermato dall’Aula di Palazzo Madama. Nel corso della votazione… Continua a leggere

Posted on in Immigrazione/Politica

Il ministro Lamorgese ha fornito i nuovi dati sui rimpatri dei migranti dall’Italia

Al 22 settembre, i rimpatri effettuati dal nostro Paese sono stati 5.244, di cui 5.044 forzati e 200 volontari assistiti”. Lo ha reso noto il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, riferendo alle Commissioni riunite Affari costituzionali e Politiche europee in vista del Consiglio Ue Giustizia e Affari Interni in programma il 7 e 8 ottobre. “Nel 2017… Continua a leggere

Posted on in Politica

SBUGIARDATI

Che il ministro delle Finanze vada in televisione a smascherare il suo Governo è la conferma di quanto tutto sia avvenuto solo per scipparci il voto; insomma, è la testimonianza plastica della manovra di palazzo ai danni del centrodestra.   Come se non bastasse, il ministro Roberto Gualtieri è scivolato su un’altra affermazione, quella del… Continua a leggere

Posted on in Editoriale/Politica

Cittadinanza facile, lo Ius culturae è una trappola: ecco che cosa si nasconde dietro

di Souad Sbai Il partito della “cittadinanza facile” è tornato all’attacco. Di nuovo al governo, al solito senza passare per le vie democratiche. Ecco gli esponenti di punta ergersi nuovamente a paladini della “civiltà”, perorando la causa di uno Ius culturae che poco si discosta dallo Ius soli già chiaramente bocciato dalla maggioranza degli italiani. Cittadinanza facile… Continua a leggere

Posted on in Politica

RIMUOVERE IL CROCIFISSO, È QUESTA LA “BUONA SCUOLA” DI FIORAVANTI? 

Lorenzo Fioramonti, il Ministro della(d)Istruzione, colpisce ancora. Ma non è il nuovo Toninelli. È qualcosa di anomalo, perché la sua guerra al crocifisso risponde all’obiettivo, da sempre nell’agenda della sinistra, di sradicare i valori, le tradizioni e la cultura dell’Italia per sostituirli con il vuoto del multiculturalismo, di cui sta approfittando il fondamentalismo islamista dei… Continua a leggere

1 2 3 127
Vai a Inizio pagina