Category archive

Diritti Umani

Posted on in Diritti Umani/Donna/Esteri

Bosnia, ONU: il Paese dovrà risarcire le donne stuprate in guerra A fare da apripista, il caso di vittima di violenze ripetute da parte di un soldato.

Decisione storica da parte dell’ONU: l’organizzazione ha stabilito che la Bosnia dovrà risarcire una donna di Sarajevo vittima di ripetuti stupri da parte di un soldato serbo nel 1993, nel periodo della guerra. La notizia è rimbalzata su tutti i media italiani. E’ l’inizio di un piano di compensazione generale che sta elaborando la Commissione… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Donna/Esteri

Donne iraniane, dall’Italia una campagna per sostenerle L'indiziativa è di un'onlus che si occupa di diritti umani.

L’Italia a sostegno delle donne iraniane: Mete Onlus, Associazione con sede a Palermo e presieduta da Giorgia Butera, sociologa, scrittrice e avvocata dei diritti umani, ha lanciato una campagna per supportare le loro rivendicazioni di libertà, minacciata dalla Repubblica Islamica. L’iniziativa, resa nota da alcuni quotidiani italiani, si chiama Woman’s Freedom in Iran: “Nasce in seguito… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Donna/Esteri

India: “Da mesi non nascono bambine in 132 villaggi”, aperta maxi-indagine per aborto selettivo Succede nel piccolo Stato himalayano di Uttarakhand, nel nord del Paese.

All’inizio di questa settimana, in India, ha iniziato a circolare la notizia che in 132 villaggi del piccolo Stato himalayano di Uttarakhand, nel nord del Paese, non nascono più bambine da mesi. Visto che l’India è uno di quei Paesi in cui in generale ancora si considera la nascita di una bambina un disonore e… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Donna/Editoriale/Esteri

Sfruttamento sessuale: una vittima su 4 è minorenne Drammatici dati riguardanti l’Italia.

La XIII edizione del rapporto “Piccoli schiavi invisibili 2019” di Save the Children sullo sfruttamento sessuale in Italia rivela che un quarto delle vittime è minorenne. Provengono soprattutto da Nigeria, Bulgaria e Romania e il business cambia ogni volta modalità per non essere scoperto, scrive l’Adkronos. Il report, diffuso a pochi giorni dalla Giornata Internazionale… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Esteri/Le Brevi

Nazanin Zaghari-Ratcliffe: la cittadina anglo-iraniana trasferita in un ospedale psichiatrico in Iran Ora si trova in una struttura intitolata all’Imam Khomeini a Teheran.

Continua il calvario della cittadina anglo-iraniana Nazanin Zaghari-Ratcliffe in Iran: ora è stata trasferita in un ospedale psichiatrico, intitolato all’Imam Khomeini, a Teheran. Il ricovero sarebbe stato richiesto da uno psicologo a fronte del “forte deterioramento” delle condizioni di salute della donna in carcere, fanno sapere i suoi familiari. Lo riferisce il sito Euronews. Nazanin… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Esteri/Le Brevi

USA vs Birmania: sanzionati 4 generali I militari sono accusati di aver partecipato ad uccisioni di massa dei musulmani Rohingya.

Sanzioni americane nei confronti di 4 generali birmani accusati di aver partecipato alle uccisioni di massa della minoranza musulmana Rohingya nello Stato settentrionale di Rakhine. Lo stanno riportando anche i media italiani in queste ore. Tra i personaggi sanzionati, ci sono anche il comandante in capo del Paese Min Aung Hlaing e il suo vice… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Donna/Esteri

Teheran, manifestazione di donne senza chador Ma gli estremisti negli ultimi mesi hanno chiesto pene esemplari.

Sono sempre più in Iran le ragazze e le donne che si oppongono all’obbligo del chador: l’Associated Press ha raccontato che di recente si sono viste a Teheran senza velo tra i negozi, al lago e nell’hall di un hotel. Per sfidare il potere religioso. Molte altre hanno indossato sciarpe colorate e drappeggiate. Sempre nella… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Donna/Esteri

Bangladesh, bambine vendute da 200 anni nel bordello di Kandapara E’ conosciuto da tutti come la “fabbrica del sesso”.

In Bangladesh, benché questo sia un Paese a maggioranza musulmana, la prostituzione è legale (dal 2000). C’è addirittura un bordello, quello di Kandapara, situato nella zona della capitale, che in sostanza esiste da oltre 200 anni: è il più antico dello Stato ed è conosciuto da tutti come “la fabbrica del sesso”. Sull’argomento si trovano… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Donna/Esteri

Burkina Faso, spose bambine: 1 su 10 ha meno di 15 anni L’UNICEF lancia la campagna “Non chiamatemi signora”.

In Burkina Faso la metà delle ragazze viene costretta a sposarsi prima dei 18 anni e 1 sposa su 10 ne ha meno di 15, lo rivela l’UNICEF, che ha lanciato una campagna dal titolo “Non chiamatemi signora”, per sensibilizzare sul fenomeno tra minori nel Paese africano. In generale il Burkina Faso è al quinto… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Donna/Esteri

Indonesia, insegnante molestata viene condannata per diffamazione: chiede la grazia La donna, 38 anni, oggi icona di #MeToo nel Paese, è stata condannata a 6 mesi di carcere.

Una donna indonesiana di 38 anni, Baiq Nuril Maknun, insegnante in una scuola superiore, è stata condannata a 6 mesi di carcere e a pagare una multa di 500 milioni di rupie locali (circa 31.500 euro) per aver registrato una conversazione telefonica molesta con l’ex preside dell’istituto, così ha chiesto la grazia al presidente Joko… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Donna/Esteri

Indonesia, Stato di Aceh: proposta di legge per riconoscere la poligamia Numerose le critiche nei confronti del governo.

Lo Stato indonesiano di Aceh, territorio a statuto speciale di Sumatra dove dal 2005 vige la sharia per compiacere un gruppo separatista islamico, vuole riconoscere ufficialmente la poligamia (consentita dall’islam). Questa è quantomeno una proposta di legge (conosciuta come “Rancangan Qanun” o “Raqan”) avanzata dal governo. Lo denuncia Asia News. L’Indonesia non riconosce il cosiddetto “nikah… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Esteri

Bangladesh, aumentano le denunce di stupro nelle madrasse: arrestato un preside e imam L’uomo, titolare della moschea vicina alla scuola coranica, è il secondo fermato per stupro in una settimana.

Abul Khair Belali, 33 anni, preside di una madrassa e imam della vicina moschea nei pressi della capitale bengalese Dacca, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale a seguito della denuncia di una studentessa. L’uomo è stato portato via in manette. Lo annuncia Asia News. Belali è il secondo presidente di scuola coranica arrestato… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Esteri

Iran: peggiorano le condizioni dello scienziato Ahmadreza Djalali L’uomo era stato condannato a morte per spionaggio.

Tra i detenuti nel terribile carcere iraniano di Evin c’è Ahmadreza Djalali, 48 anni, medico e ricercatore specializzato in Medicina dei Disastri arrestato il 26 aprile del 2016 e condannato a morte nell’ottobre del 2017 con l’accusa di “spionaggio per un governo ostile”: le autorità iraniane affermano che avrebbe passato informazioni al Mossad su due… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Esteri

Coloro che non digiunano, non sono più punibili in Arabia Saudita? Una presunta circolare del Ministro degli Interni comparsa sul web fa discutere.

Decisione rivoluzionaria in Arabia Saudita, se dovesse essere confermata: il sito francese H24 legato a “Le Figaro” annuncia che una presunta circolare del Ministero degli Interni locale che chiedeva di rispettare coloro che non osservano il digiuno del Ramadan e a non fare loro del male, ha fatto il giro del web, provocando varie reazioni.… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Esteri

Venezuela, ambasciata italiana a Caracas accoglie deputata dell’opposizione Alla deputata, sposata con un cittadino italiano, è stata revocata l’immunità.

Una deputata venezuelana, Mariela Magallanes, è stata accolta nella Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Caracas, riportano in queste ore i media italiani, citando la Farnesina. La Magallanes, sposata con un cittadino italiano e con in corso l’iter per ricevere la cittadinanza italiana, è una dei 7 parlamentari venezuelani dell’opposizione a cui ieri, martedì 7 maggio, l’Assemblea nazionale… Continua a leggere

Vai a Inizio pagina