Tag archive

Turchia

Posted on in Esteri

Libia: 2700 terroristi arrivati dalla Turchia

Continua ininterrotto l’afflusso in Libia di terroristi dirottati dalla Turchia. Gli aeroporti interessati allo sbarco sarebbero quelli di Tripoli e Misurata. Al momento sarebbero arrivati circa 2700 jihadisti provenienti di Idlib che verranno impiegati a fianco della truppe di al Serraj nel flebile tentativo di controffensiva contro l’Lna, l’esercito nazionale libico del generale Haftar, ormai… Continua a leggere

Posted on in Politica

Conte vola in Turchia per incontrare Erdogan

Appuntamento alle 14, al palazzo presidenziale di Ankara. Il faccia a faccia con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan è una tappa importante per il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che punta a consolidare il ruolo dell’Italia in Libia. Il premier sta facendo ogni sforzo per riportare il dialogo tra il generale Haftar e il presidente del Consiglio presidenziale… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Libia, sì di Sarraj al cessate il fuoco proposto da Erdogan e Putin. Ma Haftar si smarca: “Non smettiamo di combattere terrorismo”

Il generale Khalifa Haftar ha respinto la proposta di cessate il fuoco in Libia emersa dall’incontro di ieri a Istanbul tra il presidente russo Vladimir Putin e quello turco Recep Tayyp Erdogan. Lo ha annunciato il portavoce del sedicente Esercito nazionale libico, Ahmed al Mismari,. “Ringraziamo la Russia per il suo sostegno ma non possiamo… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Francia, non estraderemo Carlos Ghosn Inchiesta su passaggio ex Ceo Nissan in Turchia

La Francia “non estraderà” l’ex presidente di Nissan-Renault Carlos Ghosn se arriverà nel Paese. Lo ha annunciato il segretario di stato all’economia Agnes Pannier-Runacher. Nel frattempo la Turchia ha aperto un’indagine sul passaggio in Turchia di Ghosn, fuggito in Libano. Secondo i media turchi, alcune persone sono già state arrestate ed interrogate. I media libanesi… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Pronti in Turchia 1.600 mercenari siriani per la Libia Da inviare per combattere con Sarraj contro le forze di Haftar

È salito a oltre 1.600 il numero dei combattenti mercenari siriani trasferiti in campi di addestramento turchi in attesa di essere inviati in Libia per combattere a fianco delle forze di Fayez al-Sarraj contro l’offensiva del generale Khalifa Haftar. Lo riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani, che fino a ieri aveva parlato di 900-1000 miliziani… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Libia: prosegue il ponte aereo turco per l’afflusso di jihadisti

Il ponte aereo organizzato dalla Turchia per l’afflusso di jihadisti in Libia continua. Mentre vanno avanti i combattimenti a Tripoli, ormai di fatto assediata dalle truppe del generale Khalifa Haftar, Ankara  schiera terroristi a fianco delle forze governative di al Sarraj.  La ‘fastidiosa’ rivelazione di Ofcs.report relativa al reclutamento di miliziani di al Qaeda e Isis da parte della Turchia, ha scatenato una ridda di tentativi di smentita da… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Dalla Siria alla Libia: la Turchia arruola tagliagole per soccorrere Sarraj BEN 4 VOLI AVREBBERO TRASPORTATO 800 JIHADISTI ALL’AEROPORTO DI MITIGA

Dalla Siria alla Libia, la Turchia arruola i tagliagole per supportare quel che resta del potere di al Sarraj. Il piano in fondo è semplice: ogni miliziano del Daesh ingaggiato riceve 300 dollari al momento della firma del contratto in Siria e ne riceverà 2.000 per ogni mese “di servizio” prestato in Libia, finanziati dalla Turchia e dal… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Libia: Erdogan rilancia la carta dell’espansionismo turco

In forza di un potere rinsaldato, Erdogan rilancia la carta dell’espansionismo economico-militare turco nel Mediterraneo. Dallo sventato “golpe guleniano” del 2016 alla vittoria del referendum sul presidenzialismo l’anno successivo, fino alle campagne militari nel nord della Siria, sono steps vittoriosi che hanno fornito al Sultano un consenso senza precedenti. In forza di questa riguadagnata fiducia,… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

LIBIA. ITALIA FUORI DAI GIOCHI E ALLA MERCÉ DI ERDOGAN

di Souad Sbai Tra i due litiganti, Italia e Francia, Turchia e Russia godono. Nel senso che saranno Ankara e Mosca le potenze esterne la cui convergenza in Libia riuscirà molto probabilmente nell’impresa d’indurre i due contendenti, il Presidente del Governo di Accordo Nazionale (GNA) di Tripoli, Fayez Al Sarraj, e il capo dell’Esercito Nazionale… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Libia, Cina e i pasticci dell’Italia: ignorati gli alert degli apparati di sicurezza

Equilibrismi pericolosi, incompetenza e forse anche una buona dose di arroganza. L’approccio dell’Italia ai dossier su Libia e Cina è a dir poco spericolato. Nel caso della Libia, ci mostriamo (e nei fatti lo siamo) completamente disinteressati agli sviluppi nella regione, dove dovremmo essere presenti per molteplici motivi, dall’interesse economico fino a quello legato alla sicurezza.… Continua a leggere

Posted on in Donna/Esteri

Nuovo femminicidio in Turchia, uccisa una ballerina di 20 anni La ragazza è stata accoltellata a morte. È il 390imo caso dall'inizio dell'anno e nel Paese monta la polemica

Una studentessa di 20 anni con la passione per la danza classica è stata accoltellata a morte in Turchia, scatenando polemiche e sdegno in un Paese alle prese con quello che è il femminicidio numero 390 dall’inizio dell’anno. Ceren Ozdemir, al terzo anno del dipartimento di arte, musica e spettacolo, è stata uccisa martedì mentre tornava a casa da una lezione di danza… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Turchia: 21 foreign fighters Isis rimpatriati in 3 settimane

Sono 21 i sospetti foreign fighters dell’Isis rimpatriati dalla Turchia nelle ultime tre settimane, da quando ha iniziato queste espulsioni di jihadisti. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno di Ankara, precisando che si tratta di 13 tedeschi, 2 belgi , 2 olandesi, un danese, un britannico, un americano e un irlandese. tgcom.24 Continua a leggere

Posted on in Esteri

TURCHIA. Istanbul cerca finanziamenti in Giappone

Ekrem Imamoglu, il sindaco di Istanbul che ha battuto l’Akp per due volte, ha detto che il governo del presidente Recep Tayyip Erdogan ha minato la fiducia nella democrazia turca e dovrebbe essere ritenuto responsabile del crollo dell’economia: «Quando la democrazia è danneggiata, danneggia anche l’economia (…) L’economia si rafforza quando la democrazia è forte. Non… Continua a leggere

1 2 3 24
Vai a Inizio pagina