Tag archive

Tunisia

Posted on in Le Brevi

La Tunisia chiede alla Francia l’estradizione del cognato di Ben Ali. Lo comunica il ministero dell'Interno di Tunisi. L’uomo è stato arrestato nei giorni scorsi.

Le autorità tunisine hanno chiesto alla Francia l’estradizione del genero dell’ex presidente Zine El Abidine Ben Ali, Belhassen Trabelsi (foto), che sarebbe stato arrestato nei giorni scorsi (non c’è ancora la notizia ufficiale). Lo ha riferito il ministero della Giustizia di Tunisi in un comunicato e la notizia è rimbalzata anche sui media italiani. Nei… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Tunisia: situazione politica tesa

L’Istanza superiore indipendente per le elezioni della Tunisia (Isie) ha recentemente annunciato la data delle prossime elezioni parlamentari e presidenziali: il 6 ottobre e il 10 novembre prossimi. Ma la situazione politica domestica non è delle migliori e l’instabilità della vicina Libia e dell’esplosiva Algeria (dove anche oggi in migliaia sono scesi nelle piazze per… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Shock in Tunisia: 11 (o 14?) bambini muoiono in ospedale a causa di un vaccino

Le autorità tunisine hanno annunciato che è stata appena aperta un’indagine approfondita sulla morte in un solo giorno di 11 bambini appena nati all’interno di un ospedale governativo della capitale, dopo aver ricevuto una dose di vaccino. La nazione è sotto shock. Alcune voci dicono addirittura siano 14 i bambini morti. Il Ministero tunisino della… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

RAFFORZARE LA COOPERAZIONE EURO-ARABA CONTRO IL TERRORISMO

di Souad Sbai Gli allarmi sicurezza non fanno quasi più notizia ormai. Estremismo, radicalizzazione, terrorismo sono divenuti termini abituali, parte del vivere quotidiano ed è come se indicassero una situazione di normalità. Parlare di un ulteriore aggravarsi dell’allarme sicurezza potrebbe allora risultare più efficace nel tentativo di scuotere le istituzioni e il mondo della politica… Continua a leggere

Posted on in Le Brevi

Tunisia, sorte 393 moschee abusive dopo la Rivoluzione L’annuncio arriva dal ministro degli Affari religiosi, Ahmed Adhoum.

Dal 2011, anno della Rivoluzione dei Gelsomini che ha spazzato via il regime di Zine El-Abidine Ben Ali, in Tunisia sono state costruite addirittura 393 moschee illegali. Lo ha riferito il ministro degli Affari religiosi, Ahmed Adhoum, spiegando che “queste moschee sono sotto il controllo delle commissioni regionali, che si riuniscono mensilmente per monitorare il… Continua a leggere

Posted on in NEWS INTERNAZIONALI/News Uk

Qatar is implicated in financing terrorists at the Tunisian-Libyan border

A leaked report allegedly produced by the Tunisian Commission for Financial Analysis (CTAF) reveals an investigation into a prominent leader of Islamic Relief – the international Islamist charitable network founded in the U.K. – over concerns that monies given to Islamic Relief’s Tunisian branch by the British parent branch, Islamic Relief Worldwide, were used to… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Il Qatar è coinvolto nel finanziamento di terroristi al confine tunisino-libico

Un rapporto trapelato presumibilmente dalla Commissione tunisina per l’analisi finanziaria (CTAF) rivela un’indagine su un importante leader di Islamic Relief – la rete internazionale di beneficenza islamista fondata nel Regno Unito – al di sopra di preoccupazioni che i fondi dati alla filiale tunisina di Islamic Relief dalla filiale madre britannica, Islamic Relief Worldwide, sono… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Tunisia, 7 ergastoli per attentati al Museo del Bardo e a Sousse Processi uniti perché molti dei responsabili sono risultati gli stessi.

Dopo molte ore di Camera di Consiglio, sono stati comminati 7 ergastoli ad altrettanti imputati (tra i tanti) per le stragi rivendicate dall’Isis e legate tra loro al Museo Nazionale del Bardo e in un villaggio turistico di Sousse (Port El Kantaoui), avvenute rispettivamente il 18 marzo e il 26 giugno del 2015. Tre presunti… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Delegazione del Qatar accusata in Tunisia di caccia illegale Intanto a Milano inaugurato nuovo consolato di Doha

“I rapporti del ministero dell’Agricoltura confermano che la delegazione qatariota ha cacciato l’ubara africana senza autorizzazione”, perché “non hanno richiesto il permesso” questo quanto annunciato oggi dal ministro dell’Agricoltura tunisino, Samir Batayeb, in parlamento  dopo che un gruppo di cittadini del Qatar si è “accampata recentemente nel sud della Tunisia per cacciare l’ubara africana (un… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Tunisia: nasce “Tahia Tounes” un nuovo partito centrista

Nel panorama politico tunisino si è aggiunto un nuovo partito. Il nome della nuova formazione politica, capeggiata dall’attuale premier Youssef Chahed è “Tahia Tounes” (Viva Tunisia – Long Live Tunisia), e ha l’ambizione, secondo uno dei suoi leader Slim Azzabi, di riunire “tutta la famiglia modernista attorno a un nuovo progetto per ristabilire l’equilibrio sulla scena… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Tunisia: alle donne una spinta rara sulla riforma dell’eredità rurale.

Il disegno di legge propone che le eredità di uomini e donne siano rese uguali, ciò ha scatenato il dibattito  nelle famiglie, nei programmi televisivi e tra i partiti politici. Tale disegno di legge promosso dal presidente tunisino Beji Caid Essebsi, che equiparerebbe i diritti ereditari tra uomini e donne, ha creato un dibattito nelle campagne della… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Tunisia: malcontento ad 8 anni dalla Rivoluzione dei Gelsomini Previsto per oggi uno sciopero generale contro la crisi economica senza fine.

Otto anni fa, tra il dicembre 2010 e il gennaio 2011, si svolgeva in Tunisia quella che è passata alla storia come la Rivoluzione dei Gelsomini, fiori simbolo del Paese. Da lì il vento della cosiddetta Primavera araba si è allargato a macchia d’olio. Ma com’è oggi la situazione nel più “laico” degli Stati islamici?… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Disordini e proteste in Tunisia. Un giornalista si è dato fuoco (VIDEO) La nazione stanca della Fratellanza Musulmana

Disordini e proteste in Tunisia dove da ieri sono stati feriti sei agenti e un giovane reporter si è dato fuoco:  ha postato un video su Facebook prima di darsi fuoco ieri in piazza dei Martiri a Kasserine il giovane reporter tunisino di Telvza tv, Abderrazak Zorgui, morto poche ore dopo. I tunisini sono stanchi… Continua a leggere

Posted on in NEWS INTERNAZIONALI/News Uk

The “red vests” come to Tunisia against the Muslim Brotherhood In Italy the Anti-Qatar Movement is born thanks to Souad Sbai

The “red vests” are born in Tunisia: civil society and student organizations take to the streets and demonstrate wearing red vests to demand justice for the murder of two members of the secular opposition opposed to the Islamist agenda of Ennahda and its “spiritual” leader, Rachid Al Ghannouchi. They appear behind the “white vests”, that… Continua a leggere

1 2 3 12
Vai a Inizio pagina