Tag archive

Tunisia

Posted on in Esteri

Il parlamento tunisino approva un governo tecnocratico

In Tunisia il Parlamento ha approvato un governo tecnocratico in un voto di fiducia, sperando di porre fine a mesi di instabilità politica in modo che il paese possa concentrarsi sull’affrontare il peggioramento dei problemi economici e sociali.L’approvazione è avvenuta con 134 voti a favore e 67 contrari. arabnews Continua a leggere

Posted on in Editoriale

Tunisia, la resa dell’Italia al fondamentalismo

Di SOUAD SBAI Il gomito a gomito tra Luigi Di Maio e il premier i5ncaricato tunisino, Hichem Mechichi, rappresenta un segno di resa e non d’intesa. Una resa duplice da parte dell’Italia, anzitutto al ricatto di un paese che ha preteso nuovi aiuti economici (11 milioni di euro) per arginare l’esodo di migranti, finora lasciati… Continua a leggere

Posted on in Politica

Lamorgese e Di Maio regalano altri 11 milioni di euro alla Tunisia. Meloni: “Pagano il pizzo ai migranti. Incapaci!”

Lamorgese e Di Maio “pagano il pizzo alla Tunisia”. Da Fratelli d’Italia arriva la durissima presa di posizione sull’accordo raggiunto tra il governo italiano e quello tunisino: verseremo 11 milioni di euro a Tunisi per controllare le frontiere e contenere gli sbarchi di migranti. “Da mesi Lampedusa e la Sicilia sono assediate da sbarchi autonomi, molti dei quali provenienti dalla Tunisia, circa il… Continua a leggere

Posted on in News Uk

EU-Italy delegation in Tunisia to discuss slowing migration

Top Italian and European Union officials are holding talks in Tunisia on Monday to try to stem the growing numbers of migrants crossing from the North African country to Europe.Tunisia’s president, whose young democracy is struggling economically, said he wants the talks to focus not only on security measures to curb migration but also on… Continua a leggere

Posted on in Politica

Immigrazione, dall’Italia alla Tunisia 11 milioni per rafforzare il controllo delle frontiere

I ministri italiani Lamorgese e Di Maio, accompagnati dai rappresentanti europei per il vicinato e per gli affari interni, hanno incontrato a Tunisi presidente e premier. Aiuti economici in cambio di controlli sulle coste. Fondi del Viminale per 11 milioni di euro – risparmiati sul capitolo accoglienza migranti – saranno girati alla Tunisia che li… Continua a leggere

Posted on in Politica

CAOS MIGRANTI/ “Il governo potrebbe fermare le partenze in Tunisia ma non lo fa”

int. Gianandrea Gaiani Conte vuole contrastare l’immigrazione irregolare solo a parole: le scelte del governo hanno già reso l’Italia il luogo preferito dai trafficanti Ieri il premier Conte ha dichiarato: “Non possiamo tollerare che si entri in Italia in maniera irregolare, e che i risultati della lotta al Covid siano vanificati da migranti che addirittura… Continua a leggere

Posted on in Politica

Colloquio Di Maio Borrell su Libia migranti e Tunisia

Sia il Ministro che l’Alto Rappresentante hanno espresso l’auspicio di un adeguato livello di cooperazione da parte tunisina per prevenire le partenze irregolari. Al riguardo, l’Alto Rappresentante ha assicurato il suo personale interessamento affinché la questione sia affrontata con la dovuta attenzione sul fronte europeo. Sulla Libia, il titolare della Farnesina ha ribadito la priorità… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

TUNISIA, MONDO ARABO: LA “RESISTENZA” AI FRATELLI MUSULMANI CONTINUA

di Souad Sbai L’usurpazione neo-ottomana compiuta da Recep Tayyip Erdoğan della Basilica di Hagia Sophia a Istanbul è stata interpretata in Medio Oriente e Nord Africa per quello che realmente è: un rilancio da parte dell’asse islamista, guidato da Turchia e Qatar, della “lotta continua” avviata con la cosiddetta Primavera Araba per la conquista della regione attraverso la rete di partiti, organizzazioni, militanti e finanche milizie e sodalizi terroristici che… Continua a leggere

Posted on in Terrorismo

Tunisia, sgominata cellula ISIS che preparava attentati nei siti turistici

Il ministero degli interni della Tunisia ha identificato un gruppo di terroristi che pianificavano attentati contro luoghi turistici e strutture governative nel paese, riferisce una nota del dicastero. L’arresto è stato effettuato in una delle province nel nord-est del paese. Come precisato dal ministero dell’Interno, il nome del fermato non è stato reso noto nell’interesse… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Tunisia: Ghannouchi, chi chiede di sciogliere il parlamento vuole destabilizzare il paese

Il presidente del parlamento tunisino e il capo del partito islamico di Ennahdha, Rachid Ghannouchi, ha criticato coloro i quali nei giorni scorsi hanno chiesto la fine anticipata della legislatura, sostenendo che gli appelli per uno scioglimento del parlamento “mirano a creare instabilità nel paese, a confondere le istituzioni statali e a turbare gli interessi… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Tunisia, sit-in in Parlamento e sciopero della fame dei deputati Pdl

La protesta è contro il presidente Ghannouchi anche per il suo incontro con Erdogan   Dal 13 maggio scorso i deputati del Partito Destouriano libero (Pdl), formazione politica laica ispirata al Bourghibismo e guidata dalla pasionaria Abir Moussi – con simpatie non celate per il periodo dell’ex presidente Ben Ali – sono in sit-in all’interno del… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Tunisia: il terrorismo torna a colpire il paese culla della primavera araba

Il terrorismo di matrice islamista torna a colpire la Tunisia, l’unica democrazia sopravvissuta ai moti della primavera araba del 2011. Un attentato suicida è avvenuto all’esterno dell’ambasciata degli Stati Uniti nella capitale Tunisi. Una fonte della sicurezza tunisina ha riferito ad “Agenzia Nova” che un agente della sicurezza è morto e almeno quattro sono rimasti… Continua a leggere

Posted on in Eventi

“Craxi ha fatto bene a uscire dall’ Italia L’ avrebbero ucciso per tappargli la bocca”

Ha fatto bene, Bettino Craxi, a fuggire in Tunisia. Parola di Claudio Martelli, che da ex delfino designato del leader Psi. Se l’ex premier fosse rimasto in Italia, spiega Martelli al Giornale, “l’avrebbero incarcerato, forse sarebbe morto o addirittura l’avrebbero ucciso. Lo stato di diritto non c’era più, la gente aveva la bava alla bocca.… Continua a leggere

Posted on in Diritti Umani/Donna/Editoriale/Immigrazione/Italia

Sanremo, Afef pour toujours

Afef nasce a Médenine, in Tunisia, il 3 novembre 1963 . figlia del Ministro Mohamed Jnifen per i rapporti bilaterali tra Tunisia e Italia e unica figlia femmina di sei fratelli. Carattere deciso e grande tempra la contraddistinguono da subito,quando giovanissima sposa un vicino di casa e inizia a viaggiare per intraprendere la carriera di… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Politica

Difesa: il Ministro Guerini chiude la 15^ edizione dell’Iniziativa 5+5

Il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, ha partecipato oggi alla 15^ edizione ministeriale 5+5 a presidenza Libica, presso l’Hotel “Parco dei Principi”, svoltasi in Italia su richiesta del governo libico per offrire adeguate condizioni di sicurezza all’evento. Il dialogo “5+5” costituisce un “foro informale” di collaborazione fra i Paesi del Mediterraneo Occidentale: Algeria, Libia, Mauritania, Marocco, Tunisia, Francia, Italia, Malta, Portogallo… Continua a leggere

1 2 3 16
Vai a Inizio pagina