In Giappone finita l’emergenza Covid-19 grazie all’Avigan

in Politica/Salute

Avigan/Favipiravir: un nuovo farmaco contro il Coronavirus

Aviganfarmaco contro l’influenzasviluppato e commercializzato dai giapponesi di Fujifilm Holdongs, è efficace nel trattamento del CoronavirusSARS-COV-2 e di COVID-19 secondo quanto ha dichiarato il governo della Cina ieri. Pechino ha già deciso di raccomandare ufficialmente l’impiego del farmaco nel trattamento dei pazienti affetti da Covid-19. Il farmaco è stato sviluppato da una consociata di Fujifilm, Fujifilm Toyama Chemical. SecondoZhang Xinmin, direttore del Centro nazionale cinese per lo sviluppo della biotecnologia, parte del ministero delle Scienze cinese, il farmaco “ha un livello elevato di sicurezza ed è chiaramente efficace nel trattamento” dell’infezione causata dal nuovo coronavirus. Toyama Chemical ha sviluppato il farmaco nel 2014, e il Giappone lo sta utilizzando per il trattamento dei pazienti affetti da COVID-19 sin dallo scorso febbraio. Secondo il racconto di Zhang Xinmin chi ha preso il medicinale ha negativizzato il virus in quattro giorni mentre il gruppo di controllo ce ne ha messi undici.Questo farmaco verrà DONATO all’Iran dal GiapponeE mentre in Italia si muore a migliaia al giorno e viene postposto sine die il giorno del picco, e mentre il Presidente predispone la requisizione in uso e in proprietà di beni mobili e immobili per eventuali fabbisogni della “guerra” al virus, e il Ministero della Difesa prevede l’arruolamento di centinaia di migliaia di ufficiali medici e infermieri per UN ANNO DI TEMPO, vediamo dalle immagini in vivo che il Giappone è completamente uscito dal problema coronavirus, e sono tutti per la strada dopo le prime settimane di fermo.Qualcuno sta attentando pesantemente alla vita di questo paese. Se è vero che Avigan è un farmaco del tutto efficace a uno stadio precoce della malattia, che cosa aspetta l’AIFA a permetterne l’importazione e la produzione? Scenarieconomici.it