ALMA NEWS

Posted on in Cronaca

Desirée, la Procura procede con l’accusa di omicidio La pm riporta le testimonianze: “Fu impedito di soccorrere la ragazzina”

Ci sono rabbia e sconcerto per la decisione del tribunale della Libertà di Roma di annullare l’accusa di omicidio volontario e di stupro a carico di due dei cinque arrestati per la morte della 16enne di Cisterna di Latina Desirée Mariottini dopo aver assunto droghe e psicofarmaci nel palazzo fatiscente di Tor San Lorenzo nella… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

Yemen: la stampa liberal con l’Iran contro Trump

di Souad Sbai “Democracy dies in darkness”. Il Washington Post sembra essere piombato nell’oscurità invocata dallo stesso giornale al momento dell’elezione di Trump alla Casa Bianca. Se il “jihad” lanciato contro il Presidente degli Stati Uniti in nome della libertà di stampa è frutto dell’ipocrisia tipica della sinistra internazionale, la deriva islamista del Washington Post non ha nulla di… Continua a leggere

Posted on in Opinione

Il 13 Novembre di tre anni fa….

di Bruno Zoppi Il 13 novembre di tre anni fa, a Parigi andava in scena uno dei più spregevoli attentati del nuovo secolo. Al Bataclan, famoso locale musicale, 1500 giovani si erano ritrovati per assistere ad un concerto della band Eagles of Death Metal e passare una serata in allegria e spensieratezza. Avevano tutti voglia… Continua a leggere

Posted on in Cronaca

DESIRÈE, GIUDICI CONTRO GIUDICI. E LEI ASSASSINATA DUE VOLTE…

Non escono dal carcere. Per ora. Il massacro di via dei Lucani non finisce perché Desirèe Mariottini muore una seconda volta con la decisione resa nota ieri dal tribunale del riesame. Certo, le sentenze si rispettano. Ma la prossima volta che un giudice si pronuncerà dovremo attenderci una novità sul suicidio di quella povera ragazza?… Continua a leggere

Posted on in Opinione

Mostra tutto “Libia caos totale. Italia costretta ad arginare le ambizioni francesi”.

di Francesca Musacchio Otto anni dopo la primavera araba libica durante la quale Gheddafi venne rovesciato ed ucciso la Libia non ha ancora trovato stabilità. Cosa manca a questo Paese per imboccare la strada che hanno avviato Tunisia ed Egitto?   In Libia manca l’unità. Troppi gli attori in campo che reclamano il potere. Nel… Continua a leggere

Posted on in Cronaca

Asia Bibi, il sindaco di Brescia annuncia l’avvio delle procedure per accoglierla Il primo cittadino bresciano ha risposto a un appello del presidente dell'Ordine degli Avvocati

Il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, ha annunciato che l’amministrazione comunale ha intenzione di avviare le pratiche per accogliere la donna pakistana cattolica assolta lo scorso 31 ottobre dall’accusa di blasfemia per aver offeso Maometto, per via della quale nel 2010 era stata condannata a morte. “Siamo pronti ad attivare tutte le procedure necessarie… Continua a leggere

Posted on in Cronaca

Il racconto della vittima del pusher nigeriano di Ancona: “Mi dava la droga e mi stuprava” L'uomo, clandestino, arrestato dopo essere stato condannato (e rilasciato) per altre accuse

Dopo le tragiche vicende di Pamela Mastropietro e Desirée Mariottini, dramma se non altro a lieto fine per una 22enne tossicodipendente di Ancona. Un blitz della Squadra Mobile del capoluogo marchigiano l’ha salvata da un pusher nigeriano che l’avrebbe violentata per circa quindici volte dopo averle dato la droga. L’uomo, un 36enne che viveva clandestinamente… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

LIBIA: HAFTAR MARCA VISITA A PALERMO

di Souad Sbai Il generale Haftar, uomo forte dell’est della Libia, ha fatto sapere attraverso gli organi di comunicazione del Lna, l’Esercito Nazionale Libico, che non parteciperà alla Conferenza sulla Libia a causa di presenze non gradite tra le parti che siederanno al tavolo, riferendosi in modo particolare alla “presenza di rappresentanti del Qatar e… Continua a leggere

Posted on in Comunicato Stampa

Comunicato stampa

Sono trascorsi 15 anni ma la ferita è ancora aperta . A Nassirya in Iraq un camion cisterna carico di esplosivo guidato da due terroristi esplode davanti alla base militare ” Maestrale “. L’attentato provoca la morte di 28 italiani. Il contingente italiano ” Antica Babilonia ” non e’ in Iraq per uccidere ma è… Continua a leggere

Posted on in Cronaca

Omicidio di Desirée: arrestato il pusher, l’italiano della banda Le sue iniziali sono M.M., ha 36 anni ed è romano.

E’ finito in manette anche il presunto pusher che ha venduto la droga a Desirée Mariottini. Sarebbe l’italiano di cui si è parlato in questi giorni, coinvolto anche lui nella morte della 16enne di Cisterna di Latina come gli africani già arrestati. Le sue iniziali sono M. M., ha 36 anni, è romano e vendeva… Continua a leggere

Posted on in Opinione

Il passaggio a Nordovest

di Francesco Biancheri Da sempre l’umanità è stata migrante, seguendo le prede da cacciare in epoca preistorica, sino all’affermazione dell’agricoltura, ed anche adesso alcuni popoli dell’Asia e dell’Africa Sahariana non hanno abbandonato le loro abitudini nomadi. In generale l’umanità è sempre stata in cammino , desiderosa di trovare nuove terre e nuove possibilità per migliorare… Continua a leggere

Posted on in Opinione

Oggi ricorrono 15 anni dalla strage di Nassirya 12 novembre 2003 alle ore 10.40

di Bruno Zoppi In ricordo di Nassirya Ore 10.40 del 12 novembre 2003, siamo in Iraq,un camion cisterna carico di esplosivo guidati da 2 pazzi fanatici ( non kamikaze come erroneamente vengono chiamati ) scoppia davanti alla base militare ” Maestrale “. L’attentato 28 morti, dei quali 28 sono Italiani. Il contingente Italiano ” Antica… Continua a leggere

Posted on in Opinione

9 novembre 1989, il mondo cambia

di Bruno Zoppi Ventinove anni fa, in una fredda serata novembrina, accadeva quello che il mondo auspicava da decenni. Dopo un susseguirsi di ordini e contrordini, e una fuga di notizie che stava portando in strada migliaia di berlinesi della DDR che assaporavano quello che per anni era stato il loro agognato sogno, le guardie… Continua a leggere

Vai a Inizio pagina