Tag archive

UCOII

Posted on in Politica

Jihadisti in carcere, non prendiamo sotto gamba la questione

di Corrado Corradi I jihadisti in carcere godono di un regime “privilegiato” e la loro deradicalizzazione è affidata a Imam senza controllo, riconducibili alla Fratellanza Musulmana e al Qatar. C’é un fattore da non sottovalutare che è strumentale alla diffusione del Jihad: il carcere.E’ un aspetto tralasciato perché si ritiene, sbagliando, che una volta assicurato alle patrie galere,… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

DE-RADICALIZZARE I RADICALIZZATI CON I RADICALIZZATORI

di Souad Sbai De-radicalizzare i radicalizzati con gli stessi radicalizzatori: è questa la logica alla base della collaborazione tra il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (Dap) del ministero della Giustizia e l’Ucoii (Unione delle comunità islamiche d’Italia) in merito all’assistenza spirituale da fornire a detenuti di religione musulmana, molti dei quali sono a rischio radicalizzazione, se radicalizzati (e quindi condannati… Continua a leggere

Posted on in Politica

Un errore mandare l’Ucoii ad assistere i carcerati islamici

di Souad Sbai da Nuova Bussola Quotidiana De-radicalizzare i radicalizzati con gli stessi radicalizzatori: è questa la logica alla base della collaborazione tra il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (DAP) del Ministero della Giustizia e l’UCOII (Unione delle comunità islamiche d’Italia) in merito all’assistenza spirituale da fornire a detenuti di religione musulmana, molti dei quali sono a rischio radicalizzazione, se… Continua a leggere

Posted on in Politica

Corsi imam in carcere, Lega contro il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede: serio pericolo

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede organizza corsi per imam nelle carceri e la Lega tuona: “Serio pericolo estremismo”. La scelta del Guardasigilli sarebbe quella di affidare all’UCOII (Unione delle comunità islamiche d’Italia), da sempre vicina a gruppi fondamentalisti, la responsabilità di organizzare corsi per imam finalizzati a dare assistenza spirituale in carcere ai detenuti di origine islamica.  “Viene… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

Un errore mandare l’Ucoii ad assistere i carcerati islamici

di Souad Sbai De-radicalizzare i radicalizzati con gli stessi radicalizzatori: è questa la logica alla base della collaborazione tra il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (DAP) del Ministero della Giustizia e l’UCOII (emanazione dei Fratelli Musulmani) in merito all’assistenza spirituale da fornire a detenuti di religione musulmana. Un’esperienza ventennale non ha insegnato nulla? De-radicalizzare i radicalizzati con gli… Continua a leggere

Posted on in Comunicato Stampa

Carceri, Souad Sbai: “Altra follia di Bonafede: affidare ai fondamentalisti corsi contro la radicalizzazione”

“Viene il dubbio che al Ministero della Giustizia non si abbia troppa contezza delle scelte fatte”. Con queste parole Souad Sbai, presidente dell’Associazione delle Donne Marocchine in Italia-ACMID e già parlamentare della Repubblica, commenta la scelta del Ministro Bonafede di affidare all’UCOII (Unione delle comunità islamiche d’Italia), da sempre vicina a gruppi fondamentalisti, la responsabilità di… Continua a leggere

Posted on in Politica

Carcere, Morrone: pericoloso accordo Bonafede con UCOII per corsi imam

Carcere, Morrone: pericoloso accordo Bonafede con UCOII per corsi imam “Il ministro Alfonso Bonafede non ne fa una giusta. Nei giorni scorsi e’ comparsa la notizia che il ministro avrebbe avviato corsi per imam finalizzati a dare assistenza spirituale in carcere ai sempre piu’ numerosi detenuti islamici a rischio radicalizzazione grazie alla presenza in cella di… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

Il “nuovo” Ucoii, dietro i sorrisi il fondamentalismo

di Souad Sbai Cristianesimo ed ebraismo religioni “eretiche”? Non sono militanti dell’ISIS o di Al Qaeda a parlare, bensì uno dei principali esponenti dell’UCOII 2.0, il segretario nazionale Yassine Baradei, un giovane Fratello Musulmano di 33 anni. Al di là dei sorrisi splendenti e dei volti “puliti”delle nuove leve, sia uomini che donne, l’anima resta quella… Continua a leggere

Posted on in Politica

«L’Ucoii: ‘Per riconoscerci il governo vuole 100mila euro’. Ma il Viminale smentisce»

La Repubblica del 04 luglio 2020, pagina 14 Di K. Moual «Il ministero dell’Interno ci chiede 100mila euro da avere nel nostro conto corrente, per il riconoscimento della nostra associazione come persona giuridica, che ci servirà per arrivare all’intesa. Un riconoscimento giuridico pieno per la comunità islamica per potere godere del 8×1000 e di altri… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

La Constitución y el Ramadán: Aclarémonos sobre los roles

De Souad Sbai Las instituciones no están llamadas ni obligadas a “regular” las cuestiones relacionadas con las actividades de culto, como en el caso del Ramadán. Pero podemos ver la indiferencia ante la infiltración de los Hermanos Musulmanes. Siguiendo el carácter independiente que siempre ha caracterizado mi trabajo en ámbito político y cultural y en… Continua a leggere

Posted on in Cronaca/Editoriale/Esteri

ITALIA ISLAMICA … COMPRATI DAL QATAR

  di Antonio Rossitto Il cortocircuito è arrivato un mese fa. Del tutto casualmente. A Roma, il Premier Giuseppe Conte sale sulla scaletta del volo di Stato che lo porterà a Doha: per stringere mani e accordi economici. Nel mentre, a Parigi esce Qatar Papers: un saggio sui finanziamenti dell’emirato a moschee e centri Islamici… Continua a leggere

Posted on in NEWS INTERNAZIONALI/News Uk

ISLAM / From Catania to Bergamo, this is how Qatar finances the fundamentalists

By Souad Sbai The allocation of 10 million, with a contribution from “Qatar Charity” of 1 million and 200 thousand euros, aimed at the construction of a three-storey mega-complex covering an area of ​​5,200 square meters, including in addition to the mosque, a cultural center, a library and a center for children: a pole of… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

Chaouki-Salvini: El extraño eje antiterrorista

De Souad Sbai La larga entrevista realizada por el subdirector de “Libero”, Pietro Senaldi, al “líder de la mezquita de Roma”, Khalid Chaouki, no puede pasar desapercibida. Tras años de críticas y llamamientos, alegra ver el nuevo perfil adoptado por el ex miembro del PD, si es cierto, como dice en la entrevista, que finalmente… Continua a leggere

Vai a Inizio pagina