Tag archive

terrorismo - page 47

Posted on in Esteri/Le Brevi

Francia. Ancora terrorismo: Un uomo ha accoltellato e ucciso almeno due persone

  Ancora terrorismo. Ancora in Francia e questa volta è successo che un uomo ha accoltellato e ucciso almeno due persone a Trappes, un paese alla periferia ovest di Parigi. Secondo le prime informazioni, leggiamo su vari siti web, l’aggressione è avvenuta intorno alle 10 in una strada pubblica. I media francesi riferiscono di due… Continua a leggere

Posted on in Esteri

UE pronta a multare i social

I social network dovranno rimuovere i post di propaganda terroristica entro un’ora dalla loro pubblicazione oppure potranno essere multati. Questa la proposta avanzata dalla Commissione europea, che verrà presentata a settembre e che sarà poi al vaglio di Parlamento e Consiglio. Una vera e propria stretta nei confronti dei big della tecnologia, che non potranno… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Gli Hezbollah ricevono gli Houthi in Libano

Una delegazioni dei ribelli yemeniti Houthi è stata ricevuta dal  leader di Hezbollah, Hassan Nasrallah, ha incontrato a Beirut una  per fare il punto sugli ultimi sviluppi della situazione in Yemen. Hezbollah, il ‘Partito di Dio’ libanese, è ritenuto responsabile dell’addestramento e del sostegno dei ribelli sciiti yemeniti, sostenuti anche da Teheran. C.P.   Continua a leggere

Posted on in Italia/Le Brevi

La conquista dei Fratelli Musulmani

    Souad Sbai è una delle intellettuali arabe più importanti in Italia. Il suo impegno in favore delle donne, della democrazia e della laicità l’ha spesso posta in contrasto con il mondo integralista. Il suo nuovo libro, I Fratelli Musulmani e la conquista dell’Occidente (Armando Curcio, 164 pag. – 14,90€), parte dall’analisi di un… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Attentato Westminster: arrestato l’autore

  Birmingham, ieri un 29enne si è lanciato con la sua auto contro passanti e ciclisti nel centro di Londra, finendo sulle barriere di Westminster. Il nome è Salih Khater ed è originario del Sudan ed è un ex studente di ingegneria elettronica all’università di Khartoum, si era trasferito in Gran Bretagna cinque anni fa… Continua a leggere

Posted on in Cronaca

Terrorismo, arrestati 9 tunisini che stavano per partire su un barcone diretti in Italia

Nove tunisini aspiranti jihadisti sono stati fermati dalle autorità del Paese nordafricano, mentre erano in procinto di imbarcarsi per la Sicilia. Hanno tra i 21 e i 39 anni. Da tempo l’allarme terrorismo in Italia riguarda anche soggetti provenienti dalla Tunisia. Nel gennaio 2018 lo sottolineava online il quotidiano britannico Guardian, che avrebbe ottenuto la… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

Consulta per l’islam. Salvini ci riprova

di Souad Sbai Dopo il tentativo di Alfano, anche l’attuale ministro dell’Interno Salvini prova a costituire una Consulta per l’islam in Italia. Non sarà un compito facile. Perché l’esperienza passata dimostra come sia invece facilissimo farsi ingannare da falsi moderati, in realtà molto fanatici. Matteo Salvini ha manifestato la volontà di creare una consulta per… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Australia, serie di leggi piu’ severe contro il terrorismo

Cinque persone con doppia nazionalia’ hanno agito contro gli interessi dell’Australia impegnandosi con il terrorismo e  sono tutti di età compresa tra i 20 e i 30 anni   Cinque persone sono state private della loro cittadinanza australiana perche’ risultano combattere al fianco del gruppo Daesh in Iraq e in Siria. Il ministro degli affari… Continua a leggere

Posted on in Esteri

La Libia di Tarhunah, ultima roccaforte delle milizie del Qatar

Le milizie di Hamadein hanno ucciso Salim al-Marghani, comandante di addestramento nella regione occidentale. Ucciso davanti a casa sua Le milizie del Qatar hanno trasformato la storica città di Tarhunah in un covo di terroristi, ricorrendo alla sconfitta di Bengasi. Nel 2016, la città è stata testimone di crimini del terrore Qatar-Ikhwani. Le milizie di… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Sisma in Indonesia: il numero dei morti sale a 347 morti

    20mila persone hanno ancora bisogno di assistenza, e che l’80 per cento degli edifici erano stati distrutti Il suolo dell’Indonesia continua a tremare e a far tremare: è salito a 347 il bilancio dei morti del terremoto di magnitudo 6,9 che ha colpito l’isola di Lombok domenica sera. Lo ha scritto l’agenzia di… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

Arrestado en Vitoria un presunto yihadista

La Policía Nacional ha arrestado a A.M.R.R. un hombre de 21 años de origen magrebí en Vitoria por su presunta pertenencia a la organización terrorista Daesh. El detenido que trabajaba en la estación de servicio de Lopidana (un concejo del municipio de Vitoria) vendiendo los tickets para el ferry de Algeciras fue detenido en su… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Tunisia: aiutavano jihadisti in Europa. Tutti arrestati

Da dove arrivano questi fanatici assassini contemporanei Poi, quando tutti sentiranno il botto, quando quei tutti sentiremo o leggeremo la notizia dell’ennesimo attentato di matrice islamica in Europa allora ci domanderemo: perché? Ma chi sono questi pazzi assassini, macellai? Il perché è chiaro: l’Islam violento, fondamentalista, quello dei Fratelli musulmani ad esempio, è in guerra… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Terrorista di al Qaeda lavora all’ambasciata libica a Londra

Un presunto militante di Al Qaeda inserito nella lista nera dei ricercati come terrorista lavorerebbe presso l’ambasciata libica in Regno Unito. Lo ha annunciato oggi in una conferenza stampa tenuta al Cairo, in Egitto, il portavoce dell’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna), Ahmed al Mismari. “Ismail Kamoka è stato inserito nella lista nera come terrorista dopo… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

Italia – Qatar: Extraña “Hermandad”

De Souad Sbai Pecunia no olet (el dinero no huele). Esta parece ser la verdadera y única estrella polar de la política exterior italiana. De la tan anhelada vocación provisional – esa que convertiría a Italia en un actor capaz de facilitar la resolución de las negociaciones en caso de crisis y conflicto – solo queda… Continua a leggere

1 45 46 47 48 49 52
Vai a Inizio pagina