Tag archive

terrorismo islamico

Posted on in Esteri/Terrorismo

Francia: in corso operazioni contro “decine di individui” appartenenti al movimento islamista

Secondo france24, nell’ambito della lotta contro l’islamismo in Francia, il ministro dell’Interno, Gérald Darmanin, ha attuato un piano d’azione, rivolto a strutture, associazioni o persone vicine ai circoli radicalizzati. Da questa mattina sono in corso operazioni di polizia. Il Consiglio di Difesa presieduto domenica sera da Emmanuel Macron ha promesso risposte rapide. Sono in corso… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Terrorismo, UK: arrestato il tagliatore di teste Isis che prendeva sussidio pubblico

Pochi giorni fa è stato arrestato in Siria un jihadista belga noto come “il boia dell’Isis a Raqqa” è accusato di aver ucciso oltre 100 persone: si chiama Anouar Haddouchi noto anche come Abou Souleymen al Belgiki. Secondo il britannico Mirror Haddouchi, un 35enne, “è detenuto attualmente in un carcere gestito dalle forze democratiche siriane nel Nord… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Nigeria: rapite 50 persone, anche donne incinte. Pochi giorni fa attentato Boko Haram

Secondo media locali nigeriani ripresi dalla stampa anglofona più di 50 persone, tra cui alcune donne incinte e bambini, sono stati rapiti durante l’attacco a un villaggio nel nord ovest della Nigeria ad opera di almeno 100 criminali armati è avvenuto martedì sera nel villaggio di Wurma. I criminali che già avrebbero chiesto un riscatto alle… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Terrorismo islamico: la Cina chiede cooperazione internazionale all’ONU

Durante il Consiglio di Sicurezza dell’Onu del 27 agosto il vice rappresentante permanente cinese all’Onu, Wu Haitao, ha chiesto ai paesi membri dell’Onu di essere attenti alla minaccia mondiale del terrorismo. La comunità internazionale deve avere la consapevolezza di far parte di una comunità umana dal futuro condiviso e rafforzare la cooperazione concreta per affrontare congiuntamente… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

México: centro de operaciones seguro para yihadistas

Además de en Colombia, Bolivia, Paraguay Argentina, los terroristas islámicos han encontrado un centro de operaciones seguro también en México. Si en 2005 Vicente Fox, el entonces presidente de México, denunció las posibles infiltraciones en el país de organizaciones terroristas islamistas como Al Qaida en la floreciente comunidad islámica de Chiapas, sede de la insurrección… Continua a leggere

Posted on in Cronaca/Le Brevi

Terrorismo, allarme della DIA: con mafia nigeriana aumento rischio attentati

Nell’ultimo rapporto semestrale della Direzione Investigativa antimafia (DIA) viene spiegato  che la mafia nigeriana ha una rete “in costante contatto con la madre patria, che è necessario monitorare per prevenire contaminazioni da parte di espressioni estremiste filo-islamiche presenti in Nigeria, dove Boko Haram continua a diffondersi”. Si legge inoltre che bisogna “riservare la massima attenzione verso gli… Continua a leggere

Posted on in Cronaca/Le Brevi

Siria: libero l’ostaggio italiano Alessandro Sandrini

Alessandro Sandrini, rapito al confine tra Siria e Turchia nel 2016, è stato liberato dal ‘governo di salvezza’, gruppo antigovernativo della zona di Idlib. Lo annunciano le stesse forze pubblicando le foto dell’italiano sui social e affermando che il bresciano era nelle mani di una banda criminale. Lo riporta l’Ansa mentre la Farnesina fa sapere che… Continua a leggere

Posted on in Cronaca

Aeroporto di Genova, sequestrate 13 zanne di elefante: avrebbero dovuto finanziare il terrorismo islamico

Nella giornata di oggi, martedì 19 febbraio, la Guardia di Finanza di Sestri Ponente ha fatto sapere di avere sequestrato all’Aeroporto di Genova 13 zanne di elefante africano e 4 manufatti in avorio lavorato. Gli inquirenti italiani hanno scoperto il commercio illecito a metà del dicembre scorso in collaborazione con la Polizia di Frontiera e l’Agenzia delle… Continua a leggere

Posted on in Attualita'

Catalogna a rischio di nuovi attentati dopo Barcellona: base per il terrorismo islamista

In questi mesi e di nuovo in questo periodo per via dei processi che stanno coinvolgendo gli indipendentisti, i media si stanno interessando nuovamente alla Catalogna. Ciò che ora viene messo in luce da un’indagine condotta da Sœren Kern, senior fellow presso il think thank con base a New York Gatestone Institute, dedicato all’islam ed al Medio Oriente,… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

El antiterrorismo ahora en Berlín vigila las mezquitas y controla a las bandas islámicas

De Lorenza Formicola En Alemania se reinicia desde las mezquitas. Es el mensaje que el antiterrorismo está enviando a un país que está empezando a pagar las políticas de inmigración de los últimos cinco años. El lunes por la noche, la policía registró una mezquita de Berlín como parte de una investigación terrorista en busca… Continua a leggere

Posted on in MAIN

Qatar e giornali italiani, amore a prima vista

        Il Qatar piace ai giornali italiani. La Stampa di Torino dedica ampio spazio al Mater Olbia, ospedale extralusso costruito dagli arabi in Sardegna, mentre sul Resto del Carlino oggi a parlare è l’ambasciatore di Doha in Italia. L’articolo sulla clinica in Sardegna finanziata dalle fondazioni del Qatar è pieno di sdegno per le… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Kenya, gli shabaab minacciano di uccidere gli ostaggi

Redazione Esteri I miliziani del noto gruppo terroristico islamico somalo, al-Shabaab, legato ad al Qaeda, hanno fatto sapere alle autorità keniote di rilasciare tutti i musulmani detenuti con accuse di terrorismo. Questi rilasci dovrebbero, secondo i miliziani, essere portati a compimento entro le prossime tre settimane. La liberazione dei prigionieri eviterà di far morire alcuni… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Mali, approvato intervento militare dall’ONU

a cura di Martina Margaglio Sono note le vicende e i dissidi che negli ultimi anni hanno coinvolto gli Stati membri delle Nazioni Unite riguardo le posizioni e le decisioni da prendere nei confronti della questione libica prima e di quella siriana poi. Stavolta tutti i membri del Consiglio di Sicurezza si sono trovati d’accordo.… Continua a leggere

Vai a Inizio pagina