Tag archive

Pakistan - page 3

Posted on in News Uk

They Strangled Her! No More Fundamentalism, No More Murdered Girls!

Souad Sbai talks about Sana Cheema and the results of the autopsy on Facebook and Sussidiario.net: “They strangled her! No more fundamentalism, no more murdered girls!” “They broke her neck, they strangled her! Murdered by her own family because she wanted to choose! Because she refused an arranged marriage. After lies and deceptions, the truth emerges;… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

Souad Sbai sobre Sana Cheema: “La han estrangulado: ¡no más fundamentalismo, no más chicas asesinadas!”

Declaraciones de Souad Sbai, periodista y presidenta de Acmid-Donna, a el Sussidiario.net y a través de Facebook en relación al caso de Sana Chema y a los primeros hallazgos en la autopsia “¡Tiene el hueso del cuello destrozado, la estrangularon! ¡Asesinada por su propia familia solamente porque ella quería elegir! Porque rechazó un matrimonio concertado.… Continua a leggere

Posted on in Cronaca

Sana Cheema, Sbai: ”L’hanno strangolata: basta integralismo, basta ragazze uccise”

”Ha l’osso del collo spezzato, l’hanno strangolata! Ammazzata dalla sua stessa famiglia perché voleva scegliere! Perché rifiutava un matrimonio combinato. Dopo le menzogne e i tentativi di depistare emerge la verità che da sempre ognuno di noi sapeva: l’hanno ammazzata. Sana Cheema era una cittadina italiana, l’Italia prenda una posizione durissima. Basta clan familiari integralisti,… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

Sanaa Chema degollada a manos de su padre y de su hermano: Italia cómplice de la peor cara de Pakistán

por Souad Sbai Sanaa Chema, una joven pakistaní de 25 años que vivía en Italia desde hace años ha sido degollada en Pakistán a manos de su padre y de su hermano. No la permitieron construir su propia vida. Otra víctima de lo políticamente correcto, del multiculturalismo criminal, de la política, del atenuante cultural y… Continua a leggere

Posted on in News Uk

Sanaa Chema was Slaughtered by Her Father and Brother: A part of Italy is complicit to the Worst part of Pakistan

Sanaa Cheema, a 25-year-old Pakistani girl who used to live in Italy for many years, was slaughtered by her father and brother. They did not allow her to live her own life. By Souad Sbai Another victim of the politically correct, of the criminal multiculturalism, of the cultural and religious extenuating circumstances.  When Sanaa traveled… Continua a leggere

Posted on in Cronaca/Donna/Esteri/Italia/MAIN

Ricordando Hina Saleem

Hina Saleem (Gujrat, 19 dicembre 1985 – Zanano di Sarezzo, 11 agosto 2006) è stata una ragazza pakistana uccisa in Italia dai parenti come punizione per non volersi adeguare agli usi tradizionali della cultura d’origine. Il delitto è stato per molto tempo al centro delle cronache, non solo italiane, sia per la sua efferatezza sia… Continua a leggere

Posted on in News Uk

Pakistan, Souad Sbai: Sanaa and The Other Girls Were Killed Because They Were Too Integrated in Our Society

Souad Sbai, former member of the Italian Parliament and President of the “Averroes” Study Center, comments on the recent murder of Sana Cheema. “Gujrat is a Pakistani town, located in the Punjab region, mainly living on agriculture and handicraft. The latter produces the shishas that have become so fashionable in the West, as the symbol… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

Pakistán. Souad Sbai: Sanaa y las otras jóvenes asesinadas por estar demasiado integradas en la sociedad occidental

Por Souad Sbai, periodista, ex parlamentaria y presidenta del “Centro Studi Averroè”: “Gujrat es una ciudad de Pakistán, situada en la región de Punjab, que vive fundamentalmente de la agricultura y la artesanía y de la que provienen la mayor parte de las shishas que se han puesto tan de moda en Occidente; una ciudad… Continua a leggere

Posted on in Cronaca/Esteri/MAIN

Pakistan, condanna a morte per l’assassino della piccola Zainab Ansari

Condannato all’impiccagione il 24enne che uccise e violentò Zainab Ansari, la bambina di 6 anni diventata l’emblema della piaga silenziosa degli abusi sui minori in Pakistan Condannato a quattro pene capitali l’uomo che uccise e violentò Zainab Ansari, la bambina di 6 anni diventata l’emblema della piaga silenziosa degli abusi sui minori in Pakistan. Nel luogo del… Continua a leggere

Posted on in Le Brevi

Pakistan, aereo cade su autobus

Fonti televisive pakistane riferiscono di un piccolo velivolo da addestramento dell’aeronautica militare che si sarebbe schiantato su un autobus in un quartiere molto popolato di Karachi, causando la morte di pilota, copilota e di due civili a terra, nonché molti feriti. Secondo alcuni testimoni l’aereo è esploso in volo ed è poi precipitato nell’area di… Continua a leggere

Posted on in Le Brevi

Pakistan, cinque nuovi casi di poliomielite

In Pakistan nord-occidentale sono stati segnalati cinque nuovi casi di poliomielite. Quattro dei cinque casi sono stati registrati nel Waziristan settentrionale, mentre il quinto nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa, una delle quattro province del Pakistan, con capitale Peshawar, portando il totale per l’anno a quota 58. M.M. Continua a leggere

Posted on in Cultura

The Beauty message: arte e lettere dal Pakistan all’Arabia Saudita

a cura di Elisa Mauro “La bellezza del messaggio” (Roat ur relasalah, The Beauty message) è la prima esposizione corale a livello mondiale presentata da dodici artisti di origine pakistana e che ha nel cuore della sua iniziativa la celebrazione della calligrafia arabo-islamica. L’evento partirà il primo maggio presso il Red Sea Malla nella città… Continua a leggere

Posted on in Le Brevi

Giovane pakistana rapita per un matrimonio combinato

Una ragazzina di 16 anni di Ariccia, originaria del Pakistan, è stata sequestrata e portata nel paese asiatico per un matrimonio combinato. La giovane, che non è ancora stata rintracciata, era sparita nel novembre scorso e i genitori ne avevano subito denunciato la scomparsa. Il rapitore, anche lui di origini pakistane, aveva contraffatto il passaporto… Continua a leggere

Posted on in Esteri/MAIN

Pakistan, 12 morti in esplosione treno

L’Express Tribune ha riferito che almeno 12 persone sono morte oggi in un’esplosione su un treno in Pakistan, nella provincia sud occidentale del Baluchistan. Secondo fonti governative locali, una bomba è esplosa nel momento in cui il convoglio si è fermato alla stazione di Sibi, a sud di Quetta. Diverse carrozze hanno preso fuoco e oltre 30… Continua a leggere

Posted on in Esteri/MAIN

Pakistan, l’ex presidente Musharraf sfugge a un attentato

L’ex presidente del Pakistan, Pervez Musharraf, accusato di alto tradimento da un tribunale speciale del Paese, è sfuggito a un attentato a Islamabad: una bomba nascosta in una tubatura dell’acqua sotto a un ponte è esplosa circa 20 minuti prima del suo passaggio in auto mentre si dirigeva verso la sua villa. Lo riferisce la… Continua a leggere

Vai a Inizio pagina