Tag archive

manifestazioni

Posted on in Esteri

Francia: sciopero 29esimo giorno, record Non si ferma la protesta contro riforma delle pensioni di Macron

  Il conflitto sociale contro la riforma delle pensioni di Emmanuel Macron entra nella storia: lo sciopero dei trasporti, oggi al 29/o giorno consecutivo, è il più lungo mai registrato nella storia della SNCF, la compagnia ferroviaria francese. Battuto il record di quello del 1986-87, durato 28 giorni. Anche in occasione della paralisi dei treni… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Libano, banche scuole e università ancora chiuse mentre i manifestanti continuano le proteste in strada

Anche oggi in Libano le banche, le scuole e le Università restano chiuse,  le proteste senza precedenti sono scoppiate in tutto il paese il 17 ottobre, i manifestanti stanno chiedendo l’espulsione di una generazione di politici inefficienti e corrotti, nonostante il governo si sia dimesso il 29 ottobre, rimane comunque in qualità di custode. Dozzine… Continua a leggere

Posted on in Esteri

CILE: NON SI ARRESTANO LE PROTESTE

Non si arrestano le proteste in Cile migliaia di persone lunedì  sono scesi di nuovo in strada  per chiedere  la fine della disuguaglianza economica anche quando il governo ha dichiarato che le settimane di manifestazioni stanno danneggiando la crescita economica del paese. L’ultima protesta è arrivata dopo una breve pausa di una settimana in cui… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Hong Kong entra in recessione poiché le proteste non mostrano alcun segno di cedimento

Hong Kong è in recessione, colpita da più di cinque mesi di proteste anti-governative che non mostrano segni di cedimento ed è improbabile che quest’anno raggiunga una crescita economica annuale.Le proteste nell’ex colonia britannica hanno raggiunto la ventunesima settimana. Domenica, manifestanti vestiti di nero e mascherati hanno dato fuoco ai negozi, attività commerciali, comprese le banche,… Continua a leggere

Posted on in Esteri

IRAQ: Gli studenti manifestano per le strade irachene, sfidando governo e genitori Più di 200 persone sono state uccise e 8.000 ferite

Studenti e scolari hanno manifestato per le strade di Baghdad e dell’Iraq meridionale per unirsi alle crescenti richieste di dimissioni del governo, sfidando il ministro dell’istruzione, le minacce legali e persino i loro genitori. Più di 200 persone sono state uccise e 8.000 ferite tra i manifestanti  da quando il movimento è insorto il 1… Continua a leggere

Posted on in Esteri

IRAQ: due morti e più di cento feriti mentre riprendono le proteste antigovernative

  Un membro della Commissione irachena per i diritti umani ha dichiarato che almeno due manifestanti sono stati uccisi durante gli scontri antigovernativi nella capitale irachena e più di cento persone sono state ferite,  mentre le forze di sicurezza hanno lanciato gas lacrimogeni per respingere migliaia di manifestanti dalla zona verde ad alta sicurezza nella… Continua a leggere

Posted on in Esteri

La Cina impedisce ai corrieri di spedire abiti neri a Hong Kong per via delle proteste ancora in atto

La Cina ha vietato la spedizione di grandi quantità a Hong Kong di indumenti neri e altri attrezzi usati dai manifestanti democratici, ha detto il personale delle corriere cinesi, tra quattro mesi di disordini spesso violenti in città. Il personale del servizio clienti di alcuni dei principali corrieri cinesi, tra cui STO Express , ZTO… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Ancora scontri nella notte in Catalogna, rinviata Barcellona-Real Madrid Almeno 19 arresti, ferite 42 persone

Sono complessivamente diciannove le persone arrestate nella notte nella regione semiautonoma spagnola della Catalogna, dove non accennano a placarsi le proteste contro la decisione della Corte Suprema di condannare nove leader indipendentisti. Lo riporta la stampa nazionale, che cita la polizia. Lunedì, la Corte Suprema ha condannato nove leader indipendentisti catalani al carcere, con pene… Continua a leggere

Posted on in Esteri

IRAQ: Il Primo Ministro iracheno ordina il ritiro del coprifuoco a Baghdad

Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa saudita SPA, il primo ministro iracheno Adel Abdul-Mahdi ha ordinato da questa mattina la revoca del coprifuoco imposto a Baghdad. Il primo ministro iracheno giovedì ha imposto un coprifuoco indefinito a veicoli e persone, dopo due giorni di violente proteste, nel tentativo di reprimere ulteriori violenze. Le proteste sono… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Hong Kong, manifestazioni ferme per commemorare l’11 settembre Gli attivisti respingono "attacco di massa" paventato dalla Cina.

Le manifestazioni a Hong Kong si fermano per un giorno per ricordare l’11 settembre nel giorno del suo 18° anniversario. Il movimento di protesta ha anche respinto l’ipotesi di un “attacco di massa” nella giornata di oggi paventato da un giornale vicino al regime cinese. Lo spiega il quotidiano La Stampa, che cita il China Daily.… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Hong Kong, rinviato l’esame della legge sulle estradizioni La decisione a causa delle manifestazioni. Ma aumenta la tensione con la polizia.

A Hong Kong il Parlamento ha rinviato l’inizio dell’esame della legge sulle estradizioni caldeggiata dalla Cina per via delle numerose proteste popolari. Lo annuncia l’ANSA. Molte persone stanno cercando in questo momento di bloccare l’ingresso dell’edificio per evitare l’esame, che dovrebbe iniziare oggi, mercoledì 12 giugno. La polizia ha usato anche spray urticante per cercare… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Libano: la polizia spara con i cannoni ad acqua contro i manifestanti in piazza contro la crisi economica

Le forze di sicurezza libanesi hanno sparato con i cannoni ad acqua sui manifestanti scesi in piazza a Beirutcontro  l’austerità del Governo , dato che il governo ha continuato a tenere incontri per discutere su tagli severi. Il Libano affronta una crisi fiscale incombente mentre l’economia lotta con il debito in aumento, l’aumento della disoccupazione e… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Arresti e repressione. L’Iran “onora” l’insegnante a modo suo

Decine di migliaia di insegnanti hanno manifestato in 14 province iraniane giovedì, mentre le autorità hanno arrestato alcuni di loro con l’accusa di organizzare manifestazioni contro il regime degli ayatollah. L’organizzazione Human Rights Activists News Agency “Hrana” ha detto che le autorità di sicurezza hanno arrestato Mohammad Taqi e Rasul Bdage, due membri del Consiglio… Continua a leggere

Vai a Inizio pagina