Tag archive

Libano

Posted on in Esteri

Beirut, si dimette il ministro dell’ambiente

Nuova defezione nel governo libanese: il ministro dell’ambiente ha annunciato le sue dimissioni. “Alla luce dell’enorme catastrofe … ho deciso di rassegnare le dimissioni dal governo”, ha affermato in un comunicato Damianos Kattar, dicendo di aver perso la speranza in un “regime sterile che ha fallito diverse opportunità”. Questa mattina ad annunciare le due dimissioni… Continua a leggere

Posted on in Éditorial Français

Message de condoléances de SM le Roi au Président libanais suite à l’explosion survenue Beyrouth

Sa Majesté le Roi Mohammed VI a adressé un message de condoléances et de compassion au Président de la République libanaise, M. Michel Aoun, suite à l’explosion tragique survenue dans le port de Beyrouth, faisant plusieurs victimes et des dégâts matériels importants. Dans ce message, SM le Roi présente à M. Aoun et, à travers… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Il nuovo volto di Beirut, una capitale devastata

Le enormi esplosioni, le peggiori vissute dal Libano, avvenute la sera di martedì, ora disegnano il volto di una capitale contusa, che si sbriciola sotto le macerie.  La tragedia lascia anche 300mila cittadini ormai senza casa, in un Paese precipitato da mesi in una gravissima crisi economica. Mentre le autorità non hanno messo in atto… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Emmanuel Macron a Beirut: senza riforme, “il Libano continuerà ad affondare”

Il Presidente francese Emmanuel Macron è arrivato questa mattina a Beirut.  Mentre i soccorsi continuano a cercare le vittime tra i detriti, il Presidente francese è stato accolto dal suo omologo libanese, Michel Aoun. Macron, poco prima di arrivare sulla pista dell’aeroporto, ha twittato:”Il Libano non è solo”. “Questo sostegno è ovvio perché è il… Continua a leggere

Posted on in Opinione

L’Ignoranza al potere.

Di Alessio Papi.Il “meraviglioso” ’68 aveva tra i suoi slogan un romantico e simpatico adagio, “la fantasia al potere”.Uno slogan apparentemente innocuo, coniato per irridere la politica bacchettona di allora, ma che era tutto un programma.Andavano rotti gli schemi, passare da una politica imbalsamata a qualcosa di diverso, più reattivo, dinamico, più “simpatico”, forse trasgressivo.Il… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Qualche nota per i nostri politici. IL LIBANO NON E’ LA LIBIA

Per non dimenticare: LIBANO 🇱🇧Si parlano 3 lingue: Arabo, Francese e Inglese* Circolano 40 diversi giornali al giorno.* Il livello di alfabetizzazione è del 99 %* Ha 42 università.* Ci sono più di 100 diverse banche.* Il 70 % degli studenti è nelle scuole private.* Il 40 % della popolazione libanese è cristiana (è la… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Beirut, un militare italiano ferito lievemente durante l’esplosione al porto

Il soldato appartiene al contingente italiano in Libano. Altri militari sono sotto osservazione perché in stato di choc Le forti esplosioni avvenute all’interno del porto di Beirut hanno coinvolto un team della missione Unifil. Un militare italiano del contingente ha riportato lievi ferite. È stato lo stesso militare a informare direttamente i familiari sul suo stato di salute. Lo… Continua a leggere

Posted on in Economia Estera

L’epoca del petrolio arabo è quasi al tramonto

I loro bilanci non quadrano più. All’Algeria serve che il prezzo del greggio Brent, uno standard internazionale per il petrolio, aumenti fino a 157 dollari al barile. All’Oman serve che arrivi a 87 dollari. Nessun produttore arabo di petrolio, con l’eccezione del minuscolo Qatar, può far quadrare i suoi conti al prezzo attuale, che si… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Libano, così muore uno Stato in default

Un tempo era considerato la “Svizzera del Medio Oriente”. Oggi è uno Stato in bancarotta. Non si ferma la discesa del Libano prese con la crisi più grave dalla fine della guerra civile nel 1990. Un tempo era considerato la “Svizzera del Medio Oriente”. Oggi è uno Stato fallito.  In bancarotta. Non si ferma la discesa… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Libano: proteste dopo notte di violenza Oltre 30 feriti nel nord, ci si prepara a sit-in del 1 maggio

Dopo una notte di nuovi scontri tra manifestanti ed esercito libanese a Tripoli, nel nord del Paese, dove si sono registrati una trentina di feriti secondo la Croce Rossa locale, nuove agitazioni sono in corso da parte di attivisti del movimento di protesta anti-governativo che ha ripreso vigore nei giorni scorsi. Tensioni notturne si sono… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Libano: 70 feriti in scontri a Beirut

Almeno 70 persone sono rimaste ferite oggi in nuovi scontri tra manifestanti governativi e forze di sicurezza a Beirut, portando così a oltre 450 il totale nelle ultime 24 ore. Lo riferiscono fonti mediche della Croce rossa, secondo cui oltre 30 persone sono state ricoverate in ospedale. Nel corso del pomeriggio, decine di manifestanti hanno… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

UNA FORZA D’INTERPOSIZIONE IN LIBIA? PERCHÉ OGGI È IMPOSSIBILE

L’interposizione, per terminologia propria, è un dispiegamento di forze a varia tipologia dentro una zona di rispetto o, in casi particolari legati a tipologia di terreno o interruzioni dello stesso, lungo un linea che separa le aree sotto controllo dei contendenti. È applicabile quando vi è una netta separazione di queste aree, come dimostra l’esempio… Continua a leggere

Posted on in Esteri

Libano, i manifestanti bloccano il Parlamento

I manifestanti libanesi hanno istituito blocchi stradali per impedire ai parlamentari di raggiungere il Parlamento nella giornata di martedì, accusando i legislatori di pianificare una legislazione che potrebbe offrire l’amnistia ai funzionari corrotti.I manifestanti  hanno formato scudi umani mentre sono riusciti a far chiudere il Parlamento per la seconda settimana. Nessun nuovo primo ministro è stato… Continua a leggere

1 2 3 5
Vai a Inizio pagina