Tag archive

elezioni

Posted on in Esteri/Le Brevi

Mauritania: domani le elezioni presidenziali

Domani in Mauritania si voterà per le elezioni presidenziali e le urne del 2019 sono le prime a cui hanno deciso di presentarsi anche esponenti dell’opposizione e potrebbe essere il primo passaggio di poteri pacifico nel paese, infatti, da 11 anni il paese africano è guidato da Mohamad Ould Abdel Aziz, salito al potere dopo… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Albania: cancellate amministrative del 30 giugno. Braccio di ferro tra tra governo e presidente della Repubblica

La maggioranza albanese del premier socialista Edi Rama ha annunciato oggi di aver deciso l’avvio delle procedure per la rimozione del presidente della Repubblica Ilir Meta, a seguito della sua decisione di annullare la data delle amministrative del 30 giugno. Intanto da circa tre mesi le proteste vanno avanti  e sono sostenute dal principale partito… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Algeria: niente elezioni per il 4 luglio

Il consiglio costituzionale dell’Algeria ha concluso che non sarà possibile tenere elezioni presidenziali il 4 luglio come previsto, ha riferito la TV di Stato domenica, prolungando la transizione del paese dopo che il presidente Abdelaziz Bouteflika ha rassegnato le dimissioni due mesi fa.Il consiglio costituzionale ha citato la mancanza di candidati validi, affermando di aver… Continua a leggere

Posted on in Esteri

India, nuovi attacchi ai cristiani dopo le elezioni Trecento fanatici indù hanno assaltato 3 case di altrettante famiglie che non volevano abiurare.

All’indomani delle elezioni generali del 2019, sono riprese in India le violenze contro i cristiani da parte di fanatici indù. Trecento di loro hanno assaltato e devastato tre case di altrettante famiglie cristiane che non volevano rinnegare la propria fede. E’ accaduto in un villaggio chiamato Bodiguda (distretto di Sukma), nello Stato del Chhattisgarh, situato… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

India, elezioni: la vittoria di Modi ispira sia speranza che apprensione

La vittoria schiacciante del primo ministro indiano Narendra Modi nelle elezioni generali del paese ha incontrato sentimenti contrastanti sul futuro dell’economia. Il premier è stato rieletto con una schiacciante maggioranza di 305 seggi su 545 nella Lok Sabha (la camera bassa del parlamento indiano). Con il suo partner alleato, il Bharatiya Janata Party (BJP) al potere detiene… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Indonesia: i militari invadono le strade di Jakarta dopo i disordini post-elettorali

Decine di migliaia di truppe indonesiane sono state dispiegate nelle strade della capitale Jakarta , mentre si avvicinava una scadenza per uno sfidante presidenziale per presentare un appello sulle accuse di imbrogli diffusi nelle elezioni del mese scorso. Almeno sei persone sono state uccise – a quanto riferito tra cui uno studente della scuola superiore… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Spagna: dopo la vittoria i socialisti puntano a un governo monocolore. Applausi da Brixelles

Il portavoce della Commissione europea, Margaritis Schinas, dopo aver appreso della vittoria dei socialisti di Sanchez ha dichiarato: “I risultati” delle elezioni in Spagna “mostrano che la maggioranza schiacciante degli spagnoli ha optato per partiti chiaramente pro-europei e il presidente Jean-Claude Juncker scriverà a Pedro Sanchez per felicitarsi per la vittoria chiara. Confidiamo, che secondo il… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Spagna: socialisti primo partito. Ma entra anche VOX (che non è ultradestra)

Il Partito Socialista (Psoe) ha conquistato 123 seggi nel Congresso dei deputati, 37 in più rispetto all’attuale parlamento, dando oltre 50 parlamentari di distacco al PP. Il Partito Popolare (PP) ha perso 71 seggi, passando da 137 a 66 in una tornata elettorale indubbiamente interessata dal fenomeno della frammentazione della destra. Si tratta del peggior… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Turchia: grave crisi economica (e politica)

Erdogan alla canna del gas e politicamente ed economicamente. Con lui l’intera nazione e non basteranno, forse, gli aiuti che -sicuramente- arriveranno dai Fratelli (musulmani) del Qatar. Infatti, è crollata ai minimi di sei mesi contro il dollaro la lira turca sotto il peso delle ultime vicende politiche del paese. Mentre la disoccupazione ha toccato… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Elezioni Israele: in testa Netanyahu

“Gevalt”, aiuto in yiddish, il motto usato da Netanyahu, ha avuto la risposta: sì. “Gevalt” significa aiuto. Secondo una prima proiezione relativa a 70 stazioni elettorali, il Likud di Benyamin Netanyahu è in testa con 35 seggi su 120, mentre ‘Blu-Bianco’ di Benny Gantz ha 34 deputati. Lo dice la tv commerciale Canale 13. Variano… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Turchia: Erdogan sbatte i piedi. Non digerisce la sconfitta e vuole nuove elezioni

Erdogan chiederà un nuovo voto a Istanbul dopo le elezioni locali tenutesi nove giorni fa, perché le irregolarità nelle votazioni hanno direttamente influenzato il risultato, ha detto un vice presidente del partito. “Presenteremo il nostro appello straordinario oggi. Diremo che ci sono stati eventi che hanno avuto un impatto diretto sull’esito delle elezioni, chiediamo il… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Spagna: verso le elezioni anticipate

Ha avuto i suoi effetti la manifestazione di domenica dove decine di migliaia di persone (200.000) sono scese in strada a Madrid, Plaza Colon, contro il governo socialista di Pedro Sanchez per chiedere elezioni anticipate e impedire che siano fatte concessioni agli indipendentisti in Catalogna. Alla protesta – sotto lo slogan ‘Per una Spagna Unita. Elezioni’… Continua a leggere

Posted on in Opinione

Anche la Germania pensa a una “Dexit” dall’UE

di Vincenzo Cotroneo Le prossime elezione europee nel mese di maggio potrebbero rivelarsi fatali a molti dei veterani della politica europea. Proprio secondo il canale informativo anglo-tedesco DW News, chi potrebbe porre fine alla propria carriera politica è l’attuale Cancelliera tedesca Angela Merkel. Già a dicembre dello scorso anno, dopo la débâcle elettorale in Assia,… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

In Etiopia (e in tutta l’Africa) eletta per la prima volta una donna alla Presidenza della Repubblica Lei è Sahle Work Zewde, 68 anni, ex diplomatica

Per la prima volta sarà una donna a guidare l’Etiopia. I destini e le scelte politiche della nazione africana dipenderanno infatti da Sahle Work Zewde, 68 anni, ex diplomatica, ha già promesso che lavorerà sodo per la parità dei sessi e per un Paese «finalmente libero da discriminazioni religiose, etniche e di genere». La prima donna e… Continua a leggere

1 2 3 7
Vai a Inizio pagina