Tag archive

conte - page 8

Posted on in Cronaca/Editoriale/Esteri

ITALIA ISLAMICA … COMPRATI DAL QATAR

  di Antonio Rossitto Il cortocircuito è arrivato un mese fa. Del tutto casualmente. A Roma, il Premier Giuseppe Conte sale sulla scaletta del volo di Stato che lo porterà a Doha: per stringere mani e accordi economici. Nel mentre, a Parigi esce Qatar Papers: un saggio sui finanziamenti dell’emirato a moschee e centri Islamici… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

Guerra en Libia / El viaje a Túnez hace que la línea Conte se tambalea

De Souad Sbai El ejecutivo italiano viajó en bloque a Túnez para asistir a la esperada cumbre intergubernamental. Varios fueron los temas colocados en el centro de las conversaciones, comenzando con la economía. Túnez es el segundo socio comercial de Italia en el Mediterráneo y el business Forum que tuvo lugar de manera paralela a… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

GUERRA IN LIBIA/ La trasferta a Tunisi fa vacillare la linea Conte

di Souad Sbai L’esecutivo italiano si è recato in blocco a Tunisi per un atteso vertice intergovernativo. Varie tematiche sono state al centro dei colloqui, a partire dall’economia. La Tunisia è il secondo partner commerciale dell’Italia nel Mediterraneo e il business Forum che si è svolto parallelamente agli incontri istituzionali ha avuto l’obiettivo di rafforzare… Continua a leggere

Posted on in NEWS INTERNAZIONALI/News Uk

War in Libya / The trip to Tunisia shakes Conte’s line

By Souad Sbai The Italian executive traveled collectively to Tunisia to attend the expected intergovernmental summit. Different issues were placed at the center of the conversations, starting with the economy. Tunisia is Italy’s second largest trading partner in the Mediterranean and the business Forum that took place in parallel with the institutional meetings aimed to… Continua a leggere

Posted on in NEWS INTERNAZIONALI/News Uk

Libya: Italy can play a decisive role in national reconciliation

By Souad Sbai By Souad Sbai Libya, the turn of the Italian government has finally arrived, as expected and invoked. That “neither with al-Sarraj nor with Haftar” pronounced by the premier Giuseppe Conte in Beijing confirms the acquisition by the Executive, the Farnesina and the security apparatuses of the awareness of the error of having… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

Libia: Italia puede desempeñar un papel decisivo en la reconciliación nacional

De Souad Sbai Libia: finalmente ha llegado el momento crucial del gobierno italiano, tal y como estaba previsto. Aquel “ni con Al-Sarraj ni con Haftar” pronunciado por el premier Giuseppe Conte en Beijing confirma la adquisición por parte del Ejecutivo, la Farnesina y los aparatos de seguridad del reconocimiento del error cometido al haber confiado… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Politica

Vertice Italia-Tunisia, attesa per il primo faccia a faccia di Conte-Di Maio-Salvini. E stasera il Cdm

Dalla famosa notte del 23 aprile, quella in cui, dopo ore di discussione, dal decreto Crescita fu stralciato un pezzo importante della norma Salva Roma, il presidente del Consiglio e i vicepremier non si sono più visti. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è arrivato con il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, al Palazzo… Continua a leggere

Posted on in Le Brevi/Politica

Maroni: “Se il Consiglio dei ministri vota contro Armando Siri ci sarà la crisi di governo”

Roberto Maroni, ospite di Myrta Merlino a L’aria che tira su La7, lancia un allarme sul futuro dell’esecutivo giallo-verde dopo l’inchiesta a carico del sottosegretario leghista Armando Siri: “Se il Consiglio dei ministri vota contro Armando Siri è crisi di governo, Giuseppe Conte non può revocarlo ma deve portare la proposta in Cdm. E Matteo Salvini non può… Continua a leggere

Posted on in News Es/NEWS INTERNAZIONALI

CAOS LIBIA / El motivo por el que Conte debe abandonar a Serraj por Haftar

De Souad Sbai Libia. Después de un breve parón, el fin de semana coincidió con las vacaciones de Semana Santa y la terrible carnicería en Sri Lanka, que vio el resurgimiento de los enfrentamientos en Trípoli. Las milicias islamistas que apoyan al gobierno de Fayez Al Sarraj, vinculadas a los Hermanos Musulmanes y armadas desde… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

Libia, l’Italia si fa ricattare dai Fratelli Musulmani

di Souad Sbai L’Italia è sempre più stretta nella morsa libica del Qatar e dei Fratelli Musulmani. Il governo è sotto scacco: se nel suo interesse volesse ricucire i rapporti con il generale Haftar, sono già pronti a salpare dalle coste della Tripolitania oltre 800 mila migranti, come paventato dal presidente Al Sarraj a mo’… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi/MAIN

Caos Libia: 121 morti, 561 feriti tra i quali 28 bambini. Domani Al Thani da Conte. L’Italia abbandoni il Qatar

La situazione libica è ogni giorno più caotica e dura: c’è la guerra oramai. Diverse organizzazioni umanitarie riferiscono che è salito a 121 il numero dei morti negli scontri in Libia, i feriti sono 561 , tra le vittime ci sono 28 bambini. Il decimo giorno della guerra proclamata dal maresciallo è stato segnato da violenti scontri lungo… Continua a leggere

Posted on in Esteri/Le Brevi

Libia: Haftar in visita a Mosca. Conte contatti con Serraj ed un emissario di Haftar

Secondo l’agenzia stampa Ansa il generale Khalifa Haftar farà una visita non ufficiale questo pomeriggio a Mosca per incontrare funzionari di alto livello del Ministero della Difesa russo. Lo ha reso noto una fonte dell’Lna, le forze armate guidate da Haftar. “Occorre lavorare per un cessate il fuoco, si rischia una crisi umanitaria e un’ondata migratoria”.… Continua a leggere

Posted on in Editoriale

IL TERRORISMO E LA MIOPIA DELL’OCCIDENTE (ITALIA COMPRESA!). DIFESA ONLINE INTERVISTA SOUAD SBAI

  L’Occidente e l’intera comunità internazionale dovrebbero prendere esempio dal mondo arabo moderato, che si riconosce nel Quartetto contro il terrorismo composto da Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrein ed Egitto. Questi paesi stanno compiendo enormi sforzi congiunti nel tentativo di spezzare la ‘linea rossa del jihad’. In particolare, hanno messo fuori legge i Fratelli… Continua a leggere

Vai a Inizio pagina