Mascherine, la truffa cinese: “Vendute all’Italia come Ffp2 ma filtrano solo il 36%”

in Salute

Certificazioni fasulle, contratti annullati: in circolazione almeno 55 milioni di dispositivi di protezione individuale che proteggono meno di quanto dichiarato. Tre appalti rescissi dal commissario Arcuri. Gli esperti: “Mancano enti di certificazione in Italia”. Roma Nord, quartiere Parioli. L’importatore è nervoso. Sulla scrivania del suo studio ci sono due fogli. A destra, un certificato di conformità di un carico di 300mila mascherine cinesi modello Ffp2 e altre 250 mila del tipo Ffp3. Attesta che “i prodotti sono adeguati allo standard En 149:2001+A1:2009, relativo alla direttiva Ce 425/2016 sui dispositivi di protezione individuale”. Tradotto: sono in regola, sicure, le migliori possibili. Garantite, almenofi…

PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO CLICCA QUI

Ultime da Salute

Vai a Inizio pagina