Pecunia non olet

Rifiuta di stringere la mano all’arbitro donna: sceicco del Qatar nella bufera

in Diritti Umani/Esteri/Sport

Il Mondiale per Club conclusosi negli scorsi giorni doveva essere un palcoscenico importante per il Qatar, per presentarsi al meglio al prossimo mondiale, che verrà disputato tra poco più di un anno. Ma proprio dopo la finale vinta dal Bayern Monaco contro i messicani del Tigres, è accaduto un fatto che ha scatenato lo sdegno generale. Lo sceicco Joaan bin Hamad Al Thani infatti, in sede di premiazione, si è rifiutato di stringere la mano all’arbitro della sfida, la brasiliana Edina Alves Batista e all’assistente Neuza Back. I pochi secondi del video hanno fatto il giro del mondo, scatenando aspre critiche. tuttomercatoweb

Ultime da Diritti Umani

Vai a Inizio pagina