Uccide moglie e figlio: Gancia, ‘è sintomo disagio profondo’ ‘Questa settimana tre femminicidi, serve investimento culturale’ (Ansa)

in Comunicato Stampa

 TORINO, 29 GEN – “L’orribile strage avvenuta questa notte a Carmagnola, dove un uomo ha ucciso la moglie e il figlio di 5 anni, non è solo una tragedia familiare, ma un dramma che coinvolge e chiama in causa tutta la nostra comunità”. Lo afferma, in una nota, l’europarlamentare della Lega Gianna Gancia, secondo cui il duplice omicidio “è sintomo di un disagio profondo: sociale, economico e anche psicologico”. “La difficoltà di questo momento storico deve spingerci a fare il massimo per gli altri, a unirci come comunità sotto il segno della solidarietà reciproca – aggiunge – Sono storie, queste, che non possono lasciarci indifferenti. Una preghiera per la mamma e il suo bambino. Ma anche una riflessione: siamo al terzo femminicidio in una sola settimana. Serve un investimento culturale, ma serve anche applicare le leggi, per prevenire i crimini e per punirlo adeguatamente perché non si ripetano”. (ANSA). COM-GTT 29-GEN-21 14:42 NNN

Ultime da Comunicato Stampa

Vai a Inizio pagina