Caccamo, Roberta uccisa dopo una serata tra amici: il fidanzato interrogato in caserma

in Cronaca/Donna

Da una storia su Instagram della diciassettenne trovata morta in un burrone si può risalire alle ultime ore di vita. L’avvocato del 19enne che ha condotto i carabinieri sul luogo dove si trovava il cadavere: “Non ha confessato nulla e non è indagato”. Restano tanti i punti da chiarire. poco più di 10 ore dalla morte di Roberta Siragusa, l’unica certezza è il punto preciso in cui è stato rinvenuto il suo cadavere. Un burrone che si trova lungo una stradina sterrata in contrada Monte Rotondo, a Caccamo, non lontano dall’abitazione della diciassettenne. Esattamente lì dove ha indicato il suo fidanzato, 19 anni compiuti a novembre scorso, che questa mattina si è presentato nella caserma dei carabinieri insieme al padre e al suo avvocato. Ma cosa è successo? …. segue

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina