macron positivo

Francia, il Consiglio Musulmano francese si avvicina all’accordo di una nuova “carta dei principi”

in Diritti Umani/Esteri
macron positivo

I leader musulmani in Francia hanno proposto una nuova “carta dei principi” richiesta dal Presidente francese Macron nel tentativo di sradicare il settarismo e l’estremismo, con un accordo possibile dalle Federazioni Musulmane del Paese.
Macron ha esortato il Consiglio Francese della Fede Musulmana (CFCM) ad elaborare la carta a novembre, dopo l’uccisione dell’insegnante che aveva mostrato le vignette del Profeta Mohamed agli studenti.
La spinta fa parte delle speranze di Macron di “liberare” l’Islam dalle influenze radicalizzate che invadono il rigoroso secolarismo francese e che sono accusate di un’ondata di omicidi estremisti negli ultimi anni.
Il suo Governo ha intrapreso controlli su moschee e associazioni estremiste e prevede di rimuovere i circa 300 Imam in Francia inviati, ad insegnare, dalla Turchia, dal Marocco e dall’Algeria.

La carta rifiuta la “strumentalizzazione” dell’Islam per fini politici e afferma l’uguaglianza tra uomini e donne, denunciando pratiche come la circoncisione femminile, i matrimoni forzati o i “certificati di verginità” per le spose.

Il Governo francese sta anche spingendo attraverso una legislazione per combattere il radicalismo islamista “pernicioso”, che rafforzerebbe le regole su questioni che vanno dall’istruzione basata sulla religione alla poligamia.

Redazione

Ultime da Diritti Umani

Vai a Inizio pagina