Bari, poliziotti rinunciano ai buoni pasto e donano 25mila euro in generi alimentari per le famiglie in difficoltà

in Politica

I buoni pasto vengono donati e convertiti in beni di prima necessità destinati ai cittadini in difficoltà economica. È l’iniziativa dei poliziotti del IX Reparto mobile di Bari, che hanno devoluto buoni pasto dal valore totale di oltre 25 mila euro: i generi alimentari sono stati poi distribuiti tra associazioni, parrocchie e comunità locali impegnate nel volontariato sociale e umanitario.

“Un gesto di generosità dei poliziotti per essere più vicini ai cittadini, soprattutto ai più bisognosi, in questo momento di particolare difficoltà”, spiegano. I buoni pasto donati – circa 4.500 pasti ai quali i poliziotti del Reparto mobile hanno rinunciato – sono stati convertiti in pasta, farina, caffè, passata di pomodoro, latte e altri generi alimentari di prima necessità. repubblica.it
L’iniziativa solidale è stata realizzata in collaborazione con Ladisa, che cura la ristorazione della mensa del centro polifunzionale della polizia a Bari. Il servizio logistico dello stesso reparto mobile ha curato la distribuzione delle derrate alimentari all’associazione Incontra, all’Opera salesiana del Sacro Cuore, alla congregazione delle suore dello Spirito Santo, alla comunità educativa 16 agosto e alle parrocchie del Preziosissimo Sangue in San Rocco, di San Nicola e di Santa Maria del Fonte.

Ultime da Politica

Vai a Inizio pagina