Regno Unito: pesanti sanzioni per Facebook, Twitter e TikTok

in Esteri

Secondo le nuove leggi proposte nel Regno Unito, Facebook, Twitter e TikTok rischiano multe fino al 10% del fatturato se non riescono a rimuovere e limitare la diffusione di contenuti dannosi o illegali.

Il Governo ha affermato che le piattaforme tecnologiche dovranno anche fare di più per garantire la sicurezza online dei bambini e proteggerli dall’esposizione ad adescamenti, bullismo e pornografia.

I governi di tutto il mondo stanno trovando il modo per controllare meglio la diffusione di contenuti illegali o pericolosi sui social media.

L’autorità di regolamentazione dei media del Regno Unito, Ofcom, avrà il potere di multare le aziende fino a 24 milioni di dollari o il 10 percento del loro fatturato globale, a seconda di quale sia più alto, per aver infranto le regole. Sarà anche in grado di bloccare l’accesso in Gran Bretagna a servizi non conformi. Il giornalismo online e i commenti dei lettori sui siti web delle società di media saranno esentati dalle nuove regole per salvaguardare la libertà di espressione.

Facebook e Google hanno detto che lavoreranno con il governo sui regolamenti. Entrambe le società insistono sul fatto di prendere molto sul serio la sicurezza e hanno già modificato le loro politiche e operazioni per affrontare meglio questi problemi.

Redazione

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina