Psg e Basaksehir

Frase razzista del quarto uomo: Psg e Basaksehir lasciano il campo! Rinvio di 24 ore con nuovi arbitri

in Sport

Sebastian Coltescu avrebbe dato del “negro” a Webo, assistente tecnico del club turco. Immediata e indignata la reazione dei giocatori. Ufficiale il recupero alle 18.55, si ripartirà dal momento dello stop con nuovi arbitri. L’Uefa apre un’inchiesta

È stata interrotta e riprenderà alle 18.55, dal momento dello stop (13’), con un nuovo staff arbitrale, la partita tra il Psg-Basaksehir. Uno dei vice dell’allenatore turco Buruk infatti ha accusato il quarto uomo di razzismo, prima di essere espulso.

La partita così è stata sospesa al 13′ del primo tempo, e dopo 8′ di discussioni le due squadre e i rispettivi staff hanno deciso di abbandonare il campo. Senza riprendere, perché i giocatori turchi hanno lasciato lo stadio. L’ipotesi subito scattata, quella di tornare in campo oggi alle 18.55, è stata ufficializzata in tarda serata dalla Uefa.

Sotto accusa c’è l’arbitro di bordo campo, il romeno Sebastian Coltescu che avrebbe dato del “negro” (usando il termine “negru”, “nero” in romeno) all’assistente tecnico Achille Webo, per indicarlo all’arbitro centrale che voleva espellerlo per proteste. Di fronte allo sfogo dell’ex giocatore camerunese, anche Neymar e Mbappé però sono intervenuti per chiedere chiarezza al direttore di gara Ovidiu Hategan, che al 24′ ha accompagnato giocatori e staff fuori dal campo.

Furibondo ed espulso anche l’attaccante del Basaksehir Demba Ba, che era in panchina. Ba ha affrontato faccia a faccia Coltescu, con queste parole in inglese: “Perché ti riferisci alle persone di colore chiamandole ‘this black guy’, mentre per i bianchi non dici ‘this white guy’ ma solo ‘this guy’?”. Coltescu aveva segnalato il comportamento di Webo all’arbitro, dicendo in romeno “quel nero là, non è possibile comportarsi così”. Da lì la reazione generale che ha portato allo stop della gara. Sarebbe stato proposto di sostituire Coltescu con il quinto uomo, Mariani, ma il Basaksehir avrebbe rifiutato.

In tarda serata è arrivato il comunicato ufficiale della Uefa: “Dopo l’incidente di stasera nella partita di Champions League tra Paris Saint-Germain e Istanbul Basaksehir, dopo una discussione con i due club, la Uefa in via eccezionale ha deciso di disputare i restanti minuti della sfida domani con un nuovo staff arbitrale, con calcio d’inizio alle 18.55. Un’accurata inchiesta sull’incidente è stata immediata aperta”. 

Sarà l’olandese Danny Makkelie a dirigere la delicata ripresa di PSG-Istanbul Basaksehir. Il fischietto, lo stesso di ‘Gladbach-Inter, sarà coadiuvato dal connazionale Mario Diks e dal polacco Marcin Boniek come assistenti di linea. Polacco anche il quarto uomo, Bartosch Frankowsky. Confermati, infine, gli italiani VAR (Marco Di Bello) e AVAR (Maurizio Mariani).

La Gazzetta dello Sport

Ultime da Sport

Vai a Inizio pagina