donne arabia saudita

Arabia Saudita, aumento dipendenti donne del 120%

in Esteri

In Arabia Saudita sempre più donne riescono a trovare occupazione mentre gli enti privati ​​e governativi mirano a inserire donne qualificate nei settori economici del Regno.

L’Autorità saudita per le città industriali e le zone tecnologiche (MODON) ha rivelato che il numero di donne saudite che lavorano nelle città industriali che sovrintende è aumentato di quasi il 120%.

Khalid Al-Salem, direttore generale di MODON, ha affermato che l’autorità “ha fatto molta strada” e sta ancora lottando per l’emancipazione delle donne nel settore industriale. Ha aggiunto che MODON ha reso il settore industriale più attraente per le donne attraverso prodotti, servizi e soluzioni di finanziamento innovativi che si adattano al loro ruolo, importante nell’economia nazionale. Tra gli incentivi per le lavoratrici figura l’avvio di oasi industriali, che si caratterizzano per la disponibilità di asili nido, parcheggi e centri medici e ricreativi.

Il percorso delle donne verso l’emancipazione si fa sempre più in discesa: in 73.000 hanno beneficiato di mutui ipotecari forniti dal Fondo per lo sviluppo immobiliare (REDF) come parte degli sforzi per consentire loro di possedere la prima casa.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina