Monastir, sul video rap dei migranti ecco Zoffili: «Struttura da chiudere»

in Politica

Video musicale, in francese, nel giardino del centro di accoglienza e lo hanno caricato su Youtube, nel canale gestito da uno di loro.

 Hanno girato un video musicale, in francese, nel giardino del centro di accoglienza di Monastir. Poi lo hanno caricato su Youtube, nel canale gestito da uno di loro già parecchio tempo prima della partenza per l’Italia, in barca. Sono tutti ragazzi del nord Africa, indossano maglie di calcio delle squadre italiane e tra una rima e un salto mortale, hanno trovato il modo di ingannare il tempo senza danneggiare il centro che li ospita, come invece è successo già diverse volte anche negli ultimi tempo, e senza ingaggiare discussioni o scontri con la polizia che li controlla.

Le reazioni al video si sono tradotte in 11mila visualizzazione e in una replica piccata del coordinatore della Lega in Sardegna, Eugenio Zoffili: «I clandestini del centro accoglienza di Monastir se ne fregano e oltre ad evadere, rubare, molestare minorenni, fare risse, occupazioni, attaccare le forze dell’ordine, ubriacarsi e altro ancora girano pure un video Rap. Con l’ennesima interrogazione parlamentare urgente che sto scrivendo, chiedo la chiusura del centro e il rimpatrio di tutti gli algerini e degli altri clandestini che nulla hanno a che fare con chi ha veramente diritto di avere asilo nel nostro Paese». Lanuovasardegna

Ultime da Politica

Vai a Inizio pagina