Siria Pompeo Golan

La Siria condanna la visita “provocatoria” di Pompeo alle alture del Golan

in Esteri

La Siria ha condannato quella che ha definito una visita “provocatoria” di Mike Pompeo sulle contese alture del Golan, la prima visita del genere di un segretario di stato americano.

La visita di Pompeo è un passo provocatorio prima della fine del mandato dell’amministrazione Trump e una violazione della sovranità della Repubblica araba siriana”, ha affermato il ministero degli Esteri con un comunicato diffuso dall’agenzia di stampa statale SANA.

“La Siria afferma che tali visite criminali incoraggiano (Israele) a continuare il suo pericoloso approccio ostile”.

Israele aveva conquistato le alture del Golan dalla Siria nella guerra dei sei giorni nel 1967.

Lo scorso anno l’amministrazione Trump aveva riconosciuto in modo controverso la sovranità israeliana nel Golan, e Pompeo ieri ha condannato quelle che ha descritto come i “salotti in Europa e nelle istituzioni d’élite in America” affinché Israele restituisca il Golan alla Siria.

Pompeo ha anche dichiarato che “Il controllo di questo posto da parte di Al-Assad danneggerebbe l’Occidente e Israele”.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina