Europei di judo. L’Italia è d’oro con il romano Mattia Miceli nei 66 Kg

in Sport

Parezo, Croazia. E’ accaduto d’avvero. Mattia Miceli è campione d’Europa nei 66 Kg. 22 anni, romano, Mattia si è aggiudicato ieri sera la medaglia d’oro al Campionato europeo U23.

“Sono contento, contentissimo e fiero di me. Lo sentivo, lo volevo, l’ho fatto e tutto questo mi rende ancora più felice perché è realtà – le sue parole al termine della finale -. Ora mi godo questo momento, non capita tutti i giorni di vivere certe sensazioni, è veramente bello. Voglio ringraziare la mia famiglia, non finirò mai di farlo, ringrazio col cuore la mia Società, il Banzai Cortina Roma, sempre con me, ma soprattutto ringrazio me stesso perché sento il bisogno di farlo. Grazie anche alla squadra e ad Alessandro Comi che, nonostante fosse da solo, è riuscito a farsi sentire e a muoversi nel giusto modo”.

La nostra Nazionale si è fatta valere davvero: oltre all’oro di Miceli, ieri l’Italia ha portato a casa un quinto posto e due settimi.

“È un uomo glaciale e la sua capacità di controllare le emozioni, insieme ad un atteggiamento composto e sempre propositivo, oggi lo hanno premiato – questo il commento di coach Alessandro Comi -: su queste solide basi ha portato sul tatami un judo estremamente efficace ed ha fatto una gara senza errori. La medaglia va all’atleta e all’uomo: è un grande lavoratore sul tatami e non solo, un ottimo studente – a breve otterrà anche la laurea – una bella persona… Un esempio positivo da seguire. Peccato per la medaglia sfumata di Alessandro Aramu, anche lui oggi era ‘top’, purtroppo non ha inquadrato come voleva il quarto di finale con l’azero e le cose si sono complicate. Ha dato tutto, ma il georgiano in finale l’ha sorpreso”.

Per ora l’Italia, Roma, si godono il successo di Mattia Miceli. In attesa, magari proprio nella giornata di oggi, dell’arrivo di altre medaglie. romapolitica.it