Biden presidente, Rudy Giuliani non riconosce la sconfitta: “Spariti 700mila voti pro Trump, faremo causa”

in Esteri

L’avvocato personale di Trump, Rudy Giuliani, ha rilanciato le accuse di brogli elettorali poco dopo l’annuncio della vittoria di Joe Biden alle presidenziali Usa. “Ci sono molti casi di irregolarità che saranno denunciati”, ha dichiarato nel corso di una conferenza stampa a Philadelphia”. Come dice un mio amico, non credo ai complotti ma neppure alle coincidenze. Un po’ strano che tutti i repubblicani siano stati respinti qui e a Pittsburgh. E si tratta proprio – guarda un po’ – dei 700mila voti che il presidente Trump aveva in più due giorni fa e che sono spariti. E non abbiamo modo di sapere, perché ci è stato negato il diritto di controllare se anche solo una di quelle schede era regolare. È una cosa inaudita. È illegale, incostituzionale e faremo causa. E voglio sottolineare che questo è solo uno dei molti altri punti deboli di queste elezioni”. Repubblica VIDEO

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina