A Milano 70 poliziotti positivi al Covid: “Difficile isolare i contagiati nelle caserme, servono hotel per noi”

in Salute

L’allarme del sindacato di polizia Fsp: “Anche 93 sintomatici in monitoraggio, chiediamo alle autorità di trovare spazi per gli agenti che devono stare in isolamento”.

Sono 70 i poliziotti di Milano risultati positivi al Covid, 93 i sintomatici in monitoraggio (dati aggiornati a ieri). Questi i numeri – secondo quanto apprende l’AGI – della seconda ondata di pandemia tra le forze dell’ordine del capoluogo lombardo e della sua provincia.

“Isolare i contagiati nelle caserme è davvero difficile” segnala Giuseppe Camardi, segretario del sindacato di polizia Fsp, che vede nei “Covid hotel una soluzione al problema”: “Le strutture consentirebbero di gestire al meglio i poliziotti contagiati o in isolamento fiduciario, senza esporre altro personale al rischio”.

All’hotel Michelangelo messo a disposizione in primavera dal Comune di Milano in collaborazione con l’Ats “il 15 per cento degli ospiti veniva proprio dalle caserme delle diverse forze dell’ordine”, prosegue il sindacalista. E adesso? “In questo periodo di emergenza sanitaria in cui i poliziotti sono chiamati a fare il proprio lavoro esponendosi a rischi ulteriori e ineludibili per la propria salute e delle rispettive famiglie, siamo invece costretti a denunciare una imperdonabile carenza organizzativa”. Da ciò nasce un “appello alle autorità”: “Abbiamo bisogno di un piccolo aiuto per poter dare, come sempre il meglio di noi stessi, nell’interesse dei cittadini. larepubblica

Ultime da Salute

Vai a Inizio pagina