Amy Coney Barrett, confermata dalla Corte Suprema degli Stati Uniti

in Donna/Esteri


Otto giorni prima delle elezioni presidenziali statunitensi, Donald Trump ha registrato un’enorme vittoria con la conferma del giudice conservatore Amy Coney Barrett alla Corte Suprema. Questa istituzione, la più prestigiosa degli Stati Uniti, è ora saldamente e duramente ancorata alla destra.

Nonostante l’opposizione dei Democratici a un processo ritenuto “illegittimo”, i funzionari eletti repubblicani, che rappresentano la maggioranza alla Camera Alta, hanno votato tutti per il candidato scelto dal Presidente Trump.

Durante il giuramento del magistrato, Trump ha esultato dicendo: “È una giornata storica per l’America”.

Al posto di Ruth Bader Ginsburg

Amy Coney Barrett, ha promesso di tenere le sue convinzioni personali lontane dal suo lavoro di giudice dichiarando che “sarebbe un abbandono del dovere”. La magistrata si unirà oggi al tempio del diritto americano, dove prenderà il posto lasciato vacante dalla morte dell’icona progressista e femminista Ruth Bader Ginsburg avvenuto il 18 settembre.

Redazione

Ultime da Donna

Vai a Inizio pagina