Proteste anti-Dpcm da nord a sud, scontri a Milano | Alta tensione anche a Torino e Napoli

in Cronaca/Politica

Sassi e grossi petardi contro la sede della Regione Lombardia. Nel capoluogo piemontese negozi saccheggiati, alcuni fermati e un ferito. In Campania in migliaia in piazza contro De Luca. Scontri a Milano tra manifestanti e forze dell’ordine durante una protesta di piazza per il nuovo Dpcm anti-Covid. Un centinaio le persone scese in piazza per dire no alle nuove restrizioni introdotte dal governo. In zona Buenos Aires sono stati lanciati fumogeni contro gli agenti. Alta tensione anche a Napoli e Torino, dalla firma del Dpcm infatti le manifestazioni si susseguono in tutta Italia di giorno e di notte. A Milano è stata persino lanciata una molotov verso un’auto della polizia locale, che fortunatamente non è stata centrata. I manifestanti, alcuni anche con catene nelle mani, si sono poi spostati verso la sede della Regione Lombardia e qui hanno lanciato pietre, bottiglie e grossi petardi. I manifestanti hanno poi danneggiato i dehors dei locali e rovesciato cassonetti in corso Buenos Aires, mentre le transenne usate per il Giro d’Italia di ciclismo sono state lanciate nella scale della metropolitana. Tgcom24

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina