Covid, Salvini: «Si fa terrorismo sulla corsa agli ospedali, non ci sono solo i malati di coronavirus»

in Politica

L’attacco del leader della Lega: «Sarebbe interessante verificare quanti dei morti di Covid avessero altre patologie»

«Con 38.2 di febbre ti mandano in ospedale, ma non ci sono solo i malati di Covid: infarti, malattie cardiovascolari, trapianti, diabete non sono andati in ferie. Stanno facendo terrorismo… In Italia al giorno muoiono 1800 persone, se oggi sono 137 quelle morte di Covid, ce ne sono 1.660 morte di altro. I Tg della Rai e di Mediaset non entrano nel merito. Sarebbe interessante verificare quanti di questi morti di Covid avessero altre patologie: se io ho tre tumori e muoio anche di Covid…». Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a Radio Radio.

Salvini è tornato, poi, a parlare dell’ipotesi lockdown: «Le cose vanno fatte con prudenza e buon senso, in base ad atti scientifici, in questo momento ci sono migliaia di contagi, ma questo non vuol dire che ci sono migliaia di ammalati», ha chiarito. «Spero —ha aggiunto — che non si vada verso un nuovo lockdown. Le cose vanno fatte con prudenza e in base ad argomenti scientifici, non a sensazioni. 

PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO CLICCA QUI

Ultime da Politica

Vai a Inizio pagina