Uomo decapitato vicino a Parigi, indaga l’antiterrorismo

in Esteri/Terrorismo

‘L’aggressore minacciava agenti’. Ucciso dalla polizia.

 L’aggressore che ha ferito a morte, decapitandolo, un uomo in mezzo alla strada a Eragny, nel dipartimento di Val d’Oise, nell’hinterland parigino, avrebbe urlato ‘Allah akbar’, minacciando la polizia con un coltello. Lo riferiscono alcuni media francesi tra cui Franceinfo. Il sospetto è stato poi ucciso, dopo un inseguimento, con dieci colpi di arma da fuoco, precisano le stesse fonti. Al momento nessuna indicazione sull’identità della vittima che secondo prime indiscrezioni di stampa potrebbe essere un insegnante.

La procura antiterrorismo ha aperto un’inchiesta. ansa

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina