Confine Turchia-Iraq: le autorità di Ankara bloccano un aereo con a bordo il ministro degli Esteri greco

in Esteri

Questa notte le autorità turche hanno bloccato un aereo del governo greco lungo il confine turco-iracheno, a nord di Mosul, per circa 20 minuti, rifiutandosi di concedere l’autorizzazione al sorvolo in precedenza già approvata. A bordo del velivolo, riferisce l’emittente televisiva pubblica greca “Ert”, c’era il ministro degli Esteri, Nikos Dendias, di ritorno ad Atene dopo la visita di ieri in Iraq. “Questa azione va oltre il concetto di buon vicinato e viola le regole del comportamento diplomatico”, ha riferito l’emittente citando fonti del governo. “Le autorità turche sono state informate del volo Vip e hanno concesso il permesso di sorvolo dell’area, per poi ritirarlo mentre il velivolo si avvicinava al confine. Sono iniziate intense trattative diplomatiche, l’aereo è stato costretto a scendere di quota e girare in cerchio sino a quando il problema non è stato risolto. Ovviamente c’è stato il rischio di terminare anzitempo il carburante”, ha riferito la fonte dell’emittente televisiva. L’aereo con a bordo Dendias è riuscito ad atterrare all’aeroporto Eleusis, nei pressi di Atene, intorno alla mezzanotte ora locale (le 23 in Italia). La visita del ministro degli Esteri greco in Iraq è stata la prima in 22 anni. 

Ieri, 14 ottobre, il presidente iracheno, Barham Salih, ha ricevuto a Baghdad il ministro degli Esteri greco Nikos Dendias. Nel corso di una conferenza stampa congiunta, Salih ha ribadito che l’Iraq non vuole essere l’arena per regolare i conti di altri attori. Il presidente ha anche ribadito la volontà di rafforzare i legami tra Baghdad e Atene, facendo riferimento alla profondità storica della civiltà mesopotamica e della civiltà greca, sottolineando l’importanza del coordinamento per gestire le varie sfide che la regione e il mondo devono affrontare – prima fra tutte il terrorismo – e rafforzando la cooperazione diplomatica, economica e culturale. Il presidente iracheno ha elogiato l’accoglienza riservata alla Grecia ai rifugiati iracheni e ….continua su agenzianova.com

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina