Libano-Israele, la pace non è più un sogno, primi colloqui dopo 37 anni

in Esteri

Negoziati a Naqura, nella sede dell’Unifil, per definire i confini marittimi. In palio giacimenti di gas una nuova «normalizzazione» con un Paese arabo. Gli Usa: «Incontro produttivo». Hezbollah protesta ma non si oppone. Per la prima volta dopo 37 anni una delegazione libanese e una israeliana si sono parlate questa mattina, con la mediazione degli Stati Uniti e della missione Onu Unifil. Un passo storico per definire i confini marittimi e, in prospettiva, anche quelli terrestri per arrivare alla pace. I due Paesi sono ufficialmente ancora in guerra e la frontiera è segnata dalla “Linea blu”, la linea dell’armistizio del 1949, alla fine del primo conflitto arabo-israeliano. I settant’a …lastampa

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina