Maltempo: sesto cadavere avvistato in Liguria. Gualtieri: “Investimenti sul dissesto idrogeologico”

in Ambiente

 Il cadavere di una donna è stato avvistato in mare, questa mattina, davanti a Borgo Prino, a Imperia. Si tratta del sesto cadavere trovato in mare o sulle spiagge del ponente ligure dopo l’ondata di maltempo che ha devastato la val Roya. Sul posto è presente la guardia costiera.

    Gli altri cadaveri, tutti uomini, sono stati rinvenuti a Sanremo; nel fiume Roya a Ventimiglia e a Santo Stefano Al Mare (Imperia).
    In Liguria non risultano dispersi. I morti dovrebbero essere tra i dispersi segnalati in Francia.

   “Sapete che abbiamo chiesto lo stato di calamità naturale. Mi auguro, ho sentito diversi Ministri in queste ore, che già nel Consiglio dei ministri di questa sera alle 21 venga ovviamente approvato”, ha detto Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria, ad Agorà Rai Tre.

Il recovery plan italiano destinerà “molte” risorse all’ambiente e “ci saranno investimenti aggiuntivi” per il dissesto idrogeologico”, ha detto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri a RaiNews24. ansa