Arabia Saudita: ottobre si colora di rosa per la campagna contro il cancro al seno

in Diritti umani/Donna

Secondo uno studio epidemiologico retrospettivo condotto nel 2012,  il cancro al seno sembra essere tra le cause di morte, con tassi di incidenza elevati in età precoce, più tra le donne saudite rispetto alle donne dei paesi occidentali.

Il mese di ottobre, per gli attivisti nel Regno Saudita, sarà esortare le persone a pensare al colore rosa, il simbolo riconosciuto a livello internazionale ed adottato dalla Zahra Breast Cancer Association.

L’associazione è stata uno dei primi enti nel Paese Saudita a fare campagne di sensibilizzazione sulla malattia e al supporto di pazienti ancora in cura.  

Il cancro al seno, un tempo argomento tabù in molti contesti sociali sauditi, è ora argomento aperto grazie ad anni di campagne di sensibilizzazione guidate da un’organizzazione che porta il nome di una vittima di questa malattia, Zahra.

Hanadi Al-Outhah, uno dei fondatori dell’associazione ha detto: “Quest’anno ci stiamo concentrando sui quattro pilastri principali di pensiero, priorità, comportamento e gratitudine verso la salute e su come gli eventi dell’anno sono stati in grado di cambiare la mentalità dei pazienti e dei sopravvissuti al cancro. Ci stiamo concentrando sulla loro crescita e fornendo loro il supporto di cui hanno bisogno dopo il recupero” e aggiungendo che l’organizzazione parteciperà al prossimo evento Civil20 (C20)

La missione dell’associazione è lungi dall’essere completa, ma il suo raggio d’azione si è espanso in tutto il Regno e la partecipazione al C20 di quest’anno fornirà una piattaforma per il suo messaggio da ascoltare in tutto il mondo.

La società civile 20 (C20) è uno degli otto gruppi di impegno ufficiali del G20. Fornisce una piattaforma delle organizzazioni della società civile in tutto il mondo per far emergere una voce non governativa e non commerciale. Fornisce uno spazio attraverso il quale le organizzazioni della società civile globale possono contribuire in modo strutturato e sostenuto al G20. Sotto la Presidenza Saudita del C20 nel 2020, ci sono 11 principali gruppi di lavoro che rispecchiano i gruppi di lavoro del G20 in Sherpa e Finance Tracks. Il C20 Engagement Group è strutturato attorno ai Principi Guida del C20 del 2019.

Redazione

Ultime da Diritti umani

Vai a Inizio pagina