Gli Emirati Arabi Uniti concedono una borsa di studio ai figli dei lavoratori in prima linea del coronavirus

in Esteri

DUBAI: negli Emirati Arabi Uniti i figli degli operatori sanitari in prima linea avranno diritto ad una borsa di studio nelle scuole pubbliche del paese, come riportato dall’agenzia di stampa statale WAM.
La nuova iniziativa, denominata “Hayyakum”, mira a rimuovere parte dell’onere finanziario sostenuto da molti professionisti sanitari in prima linea e incoraggiarli a mantenere il proprio posto di lavoro.
Circa 1.850 bambini hanno già ricevuto le borse di studio, che coprono i costi di istruzione, trasporto e laptop.