L’Oman accoglie con favore la decisione di normalizzazione tra il Bahrein ed Israele

in Esteri

L’Oman accoglie con favore la decisione del Bahrain di normalizzare le relazioni con Israele e spera che contribuisca alla pace israelo-palestinese.
Il Bahrein venerdì è diventato il secondo paese del Golfo a normalizzare i legami con Israele dopo gli Emirati Arabi Uniti. L’Oman spera che questo nuovo percorso strategico intrapreso da alcuni paesi arabi contribuirà a realizzare una pace basata sulla fine dell’occupazione israeliana delle terre palestinesi e sulla creazione di uno stato palestinese indipendente con Gerusalemme est come capitale, come afferma il comunicato del governo. Il ministro dell’intelligence israeliano ha detto pochi giorni dopo l’annuncio dell’accordo Emirati Arabi Uniti-Israele del 13 agosto, che l’Oman potrebbe anche formalizzare i legami con il Paese. L’Oman ha accolto con favore le decisioni degli Emirati Arabi Uniti e del Bahrein, ma non ha commentato le proprie prospettive di relazioni normalizzate. Nel 2018 il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha visitato l’Oman e ha discusso di iniziative di pace in Medio Oriente con l’allora leader dell’Oman Sultan Qaboos. In una regione turbolenta, l’Oman ha mantenuto la sua neutralità.
Redazione

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina