Spunta il video che incastra Grillo: “Poveraccio, ignorante e tirchio”

in Politica

Svelate le immagini dell’aggressione: lo spintone e la caduta dalle scale. Del Debbio sfida il comico: “Mi fai un baffo, adesso veditela con me”

Adesso spuntano le immagini che incastrano Beppe Grillo: nel corso della trasmissione Dritto e rovescio in onda su Rete 4, è stato trasmesso il video esclusivo (clicca qui per guardarlo) relativo all’aggressione del fondatore del Movimento 5 Stelle ai danni di Francesco Selvi. Come si apprende dal filmato reso pubblico, il comico genovese non ha affatto gradito il tentativo di un’intervista: l’inviato si era tranquillamente avvicinato e presentato per chiedere un’opinione riguardo Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia. Una situazione apparentemente innocua agli occhi di tutti tranne che a quelli del garante del M5S il quale, probabilmente agitato e innervosito per il momentaccio dei grillini a livello nazionale e locale, ha tirato una “violenta spinta” facendo così cadere Selvi .

La reazione di Paolo Del Debbio è stata furiosa: il conduttore ha definito Grillo un “poveraccio, ignorante, e corruttore di costumi”, invitandolo a una sfida personale piuttosto che prendersela con il proprio inviato. Il giornalista, sottolineando che Jean-Jacques Rousseau elogiava il buon selvaggio, ha colto l’occasione per sferrare una serie di accuse pesantissime nei confronti di Grillo: “Sei stato un cattivo selvaggio. Sei un corruttore di costumi. Perché ce l’hai con i giornalisti? Fattela con me, a me non fai paura, sei un poveretto. È un problema di ignoranza tua. Poi so che sei particolarmente tirchio…”. Pertanto ha esortato il comico a interrogarsi sulla gravità di quanto accaduto: “Mi fai un baffo, il problema è tutto tuo, della tua esistenza e della vita che fai. Quando vuoi attaccare qualcuno, se non c’hai sotto due cogli***, attacca quelli tipo me che sono più forti. Non mi fai nulla, sei veramente un poveraccio”.

L’imbarazzo del M5S

Mediaset gli aveva imposto la regola del silenzio ed è per questo che Selvi si era limitato a postare una foto post pronto soccorso: “Tutto bene solo un ginocchio gonfio. Il mio mestiere è quello di fare domande. Sempre. E questo vale di più di un semplice ginocchio malandato. Grazie ai colleghi e agli amici, tanti e affettuosi”. L’inviato ha successivamente aggiunto che il fondatore dei 5S gli ha spruzzato addosso del gel sanificante per poi tirargli una forte spinta: “Sono caduto sulla struttura alla base dei tre scalini di legno, proprio sopra la spiaggia”.

Le conseguenze sono state un traumadistorsivo al ginocchio e una prognosi di cinque giorni. Ma cosa ne penserà il Movimento 5 Stelle? Al momento dagli ambienti grillini filtra assoluto silenzio. Una situazione che fotografa perfettamente l’imbarazzo provato per l’episodio. Infatti, come riportato da Libero, un pentastellato in via privata si è lasciato andare a un amaro sfogo: “È una storia delicata questa. Un bel casino diciamo”. Selvi, prima di approdare a Mediaset, è stato il responsabile della comunicazione del Ministero dello Sport, cioè il braccio destro del ministro renziano Luca Lotti nel governo Renzi. Infine Grillo, incalzato da un collega di Selvi, non ha voluto chiedere scusa. Ilgiornale

Ultime da Politica

Vai a Inizio pagina