Marina di Massa, albero su una tenda in un campeggio: morte sorelline di 3 e 14 anni che vivevano nel Torinese

in Cronaca

La sorella di 19 anni rimasta leggermente ferita, illesi i genitori.

Vivevano in provincia di Torino le due sorelle di 3 e 14 anni travolte e uccise da un pioppo mentre dormivano in tenda insieme ad una terza sorella in una piazzola del campeggio Verde Mare, nel litorale di Marina di Massa. L’albero, alto quattro metri e mezzo, è caduto di schianto nelle prime ore di stamattina – domenica 30 agosto – a causa del violento nubifragio che si è abbattuto lungo la costa della Versilia.

Rianimazione inutile
La famiglia stava trascorrendo le vacanze in quel campeggio attrezzato, tra spazi verdi, pinete, piscine e aree giochi. Vani i tentativi di rianimare la più piccola da parte dei soccorritori del 118. La sorella di 14 anni, trasportata in gravi condizioni in ospedale, è morta poco dopo il ricovero. La terza sorella, una ragazza di 19 anni, ha riportato lievi contusioni e non è stato necessario il ricovero. I genitori sono rimasti illesi.
Accanto al bungalow
Secondo quanto appreso sul posto, la caduta dell’albero ha riguardato una famiglia originaria del Marocco, residente in Italia, nella zona di Torino, venuta a trascorrere alcuni giorni di vacanza in Toscana. I genitori, oltre ad aver affittato un bungalow nel campeggio, avrebbero poi installato accanto allo stesso anche la tenda per avere altro spazio dove poter trascorrere la notte. E’ qui che le tre sorelle sono state colpite dall’albero. L’incidente è avvenuto verso le 7 nel camping in via del Cacciatore. I vigili del fuoco proseguono le operazioni per mettere in sicurezza l’area. Lastampa

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina