Giornata internazionale del cane, nelle famiglie italiane 7 milioni di migliori amici a quattro zampe

in Attualita'

Uno studio ha rilevato che il 37% di coloro che possiedono un animale domestico lo considera al pari di un figlio.

Si celebra oggi, 26 agosto, la Giornata internazionale del cane, arrivata alla 16esima edizione. Nata negli Stati Uniti su iniziativa di Colleen Paige, sostenitrice del benessere animale, la Giornata serve a celebrare tutte le razze, miste e pure, che sono fonte di benessere psicologico e fisico per l’uomo, ma anche per sensibilizzare la persone sul numero di cani che andrebbero adottati ogni anno dai canili. Secondo il Censis, nelle case degli italiani ci sono 7 milioni di migliori amici a quattro zampe.  

Per l’occasione le più importanti associazioni del settore ricordano che gli alimenti per questi animali d’affezione e le prestazioni veterinarie sono gravati da un’aliquota Iva al 22%, al pari di un bene di lusso. “Un carico fiscale importante che ricade direttamente sulle famiglie italiane, incompatibile con l’impoverimento post-emergenza – ha osservato l’associazione nazionale tra le imprese per l’alimentazione e la cura degli animali da compagnia che, con altre organizzazioni, ha chiesto al governo e al parlamento che, al primo provvedimento utile, gli alimenti per cani e gatti e le prestazioni veterinarie vengano permanentemente collocati in fascia Iva agevolata al 10%, la stessa dei medicinali veterinari.

Uno studio condotto da Swg per Ca’ Zampa, gruppo di centri per il benessere degli animali domestici, rivela che il 37% di coloro che possiedono un cane lo considera al pari di un figlio. Il 12% si sente persino più compreso dai propri animali che da figli. Un rapporto della Fondazione Affinity ha invece rilevato che un cane migliora il benessere, soprattutto tra i bambini e gli over 65. Tgcom24

Ultime da Attualita'

Vai a Inizio pagina