Test sierologici gratis per docenti, ma volontari

in Salute

Il ministero dell’Istruzione provvedera’ ad “attivare la collaborazione istituzionale con il Ministero della Salute, il Commissario straordinario e l’Autorita’ garante per la protezione dei dati personali, affinche’ si dia l’opportunita’ di svolgere test diagnostici per tutto il personale del sistema scolastico statale e paritario, incluso il personale supplente, in concomitanza con l’inizio delle attivita’ didattiche e nel corso dell’anno, nonche’ di effettuare test a campione per la popolazione studentesca con cadenza periodica”. Lo stabilisce il Protocollo per il rientro a scuola precisando che “saranno adottati i criteri di: volontarieta’ di adesione al test; gratuita’ dello stesso per l’utenza; svolgimento dei test presso le strutture di medicina di base e non presso le istituzioni scolastiche”. (ANSA).