Salvini a processo: gliel’hanno fatto piccolo il favore

in Politica

L’asticella dei sondaggi tornerà a lievitare per il leader della lega

Gli avversari si battono alle elezioni”, tuona Giorgia Meloni contro la sinistra, gialla e rossa, che da lì a poco manderà a processo Matteo Salvini per la faccenda della Open Arms. Tenta il tutto per tutto per salvare l’alleato da un processo che sa di vendetta politica. Ma gli avversari si battono anche andando a processo.
L’autorizzazione a procedere nei confronti dell‘ex ministro dell’Interno per la vicenda dei migranti bloccati a bordo dell’imbarcazione capitanata da Carola Rackete, infatti, è manna dal cielo per Salvini.
Manderà a sbattere la maggioranza ottusa e forcaiola di Conte.

E l’asticella dei sondaggi tornerà a lievitare per il leader della Lega.

E non per il cappellino della Guardia Costiera sfoggiato in Senato, con il quale l’ex ministro ha voluto giustamente onorare chi difende i nostri confini. Anche se non si capisce bene se debba difenderli dai clandestini o da leggi e decisioni di un governo che più anti italiano non si può.
Corpo che fa il paio con quello della Guardia di Finanza nel monitoraggio dei nostri porti.
Quello della motovedetta che la ‘Capitana’ Carola Rackete senza pensarci sù speronò e che le anime belle accusarono pure di non essersi scansata.

PER CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI