Inaugurata a Monterotondo (provincia di Roma) la terza “panchina rossa d’arte” dedicata alle donne ad opera di Pietra Barrasso

in Diritti umani/Donna
Pietra Barrasso

Così come era stato preannunciato,  mercoledì 22 luglio 2020, alle ore 19,00, presso il bellissimo Parco Arcobaleno (ex OMNI), in Comune di Monterotondo (provincia di Roma), è stata inaugurata la < panchina rossa d’arte per le donne > artisticamente riammodernata ad opera della famosa artista PIETRA BARRASSO, di Roma Capitale.

La semplice, ma molto significativa cerimonia è avvenuta presso il Parco Arcobaleno (ex O.M.N.I., sito in Via Kennedy 46, nel Comune di Monterotondo, Comune di oltre quarantamila abitanti e facente parte dell’area della Città metropolitana di Roma Capitale (Lazio).

L’iniziativa si inserisce in tutta una serie di interessanti attività rientranti nella apprezzata manifestazione <ESTATE ERETINA 2020>, promossa dall’Amministrazione Comunale di Monterotondo (RM), in collaborazione con l’Università Popolare Eretina ed altre associazioni operanti attivamente sul territorio eretino.

Alla cerimonia svoltasi al Parco Arcobaleno di Monterotondo (RM) era presente l’Assessore Comunale alla Cultura Marianna VALENTI; la Presidente dell’UPE (Università Popolare Eretina) Caterina MANCO;  la rappresentante dell’Associazione delle Donne Gabriella COLALONGO; nonchè tanti cittadini di Monterotondo, oltre – ovviamente – all’artista  Pietra BARRASSO, che ha eseguito l’opera che è stata inaugurata. 

Si tratta della terza “Panchina Rossa d’Arte” dedicata alle donne, nell’ambito di una iniziativa di particolare valore non solo dal punto di vista artistico, ma anche morale e civile.

Anche dalle colonne di questo stesso giornale infatti abbiamo altre volte trattato di questa specifica ed iimportante iniziativa che si ricongiunge esplicitamente alla battaglia contro la violenza sulle donne.

Un problema tuttora drammatico  e del quale non ci dobbiamo ricordare soltanto in occasione della giornata mondiale di sensibilizzazione al problema stesso promossa dall’ONU e prevista – come noto – per il giorno 25 del mese di novembre, ma che tutti noi dovemmoavere ben presente ogni giorno dell’anno.

Abbiamo domandato alla stessa artista PIETRA BARRASSO di volerci spiegare il significato della <Panchina Rossa d’Arte> dedicata alle donne.

<< La donna, come la farfalla – precisa la famosa artista Pietra Barrasso di Roma Capitale – è l’emblema stesso della bellezza, della libertà di volare e di mostrarsi al mondo, qualsiasi forma e colore essa abbia.

La delicatezza femminile infranta è rappresentata dal volo della farfalla che nella sua semplicità, si frantuma con il soffio del vento.

La “Panchina Rossa d’Arte” rappresenta il “posto occupato” da una donna vittima di femminicidio, segno tangibile, collocato in uno spazio pubblico, di una assenza causata dalla violenza.

La “Panchina Rossa d’Arte“, nelle nostre Città, testimonia dunque l’impegno ad abbattere ogni tipo di violenza ! >> ilpopolo.news

Ultime da Diritti umani

Vai a Inizio pagina