Lucia Azzolina “sfiduciata”: il commissario Arcuri incaricato della riapertura delle scuole

in Cultura/Politica

Non solo commissario all’emergenza. Domenico Arcuri sarà anche addetto alla ripartenza delle scuole in totale sicurezza. Nello specifico si occuperà della fornitura di gel, mascherine e ogni necessario bene strumentale, compresi gli arredi scolastici. Una investitura che sa tanto di mozione di sfiducia nei confronti della ministra Lucia Azzolina, finita alla gogna politica e mediatica per le incertezze e i disastri combinati finora sulla scuola. In particolare non le si perdona il fatto che l’Italia sia stata la prima a chiudere gli istituti ma l’unica a decidere di non riaprirli per mancanza di idee sul da farsi.

 E così adesso arriva Arcuri, che pure non ha brillato ed è stato al centro di accese polemiche sulle mascherine: nella bozza del decreto semplificazioni si legge che “fino alla scadenza dello stato di emergenza” il commissario si occuperà “dell’acquisizione e distribuzione delle apparecchiature e dei dispositivi di protezione individuale, nonché di ogni necessario bene strumentale utile a garantire l’ordinato avvio dell’anno scolastico 2020-21, nonché a contenere e contrastare l’eventuale emergenza nelle istituzioni scolastiche statali”. Per l’attuazione di quanto previsto, le risorse saranno versate sull’apposita contabilità speciale intestata al commissario. Libero quotidiano