Addio a Matteo Mutti, campione di poker morto per le complicanze del Covid

in Sport

Lutto nel mondo del poker per la prematura scomparsa di Matteo Mutti, giovane talento di 29 anni originario di Tirano. A Matteo, lo scorso agosto, era stata diagnosticata la leucemia ed era stato sottoposto a un trapianto di midollo presso l’ospedale San Matteo di Pavia.

Matteo sembrava aver vinto la battaglia con la leucemia, ma – riferisce La Stampa – si è ammalato di Covid. Nonostante l’ultimo tampone fosse risultato negativo, ha avuto delle complicazioni che lo hanno costretto al ricovero in terapia intensiva.

Assopoker lo ricorda come “un ragazzo cristallino, una persona speciale che non andava mai fuori dalle righe, gentile, riservato, educatissimo e rispettoso”. adnkronos

Tags: