E’ colpa di quelli come Saviano la prepotenza contro Salvini e l’opposizione

in Politica

Cianciano di democrazia ma non vogliono che l’opposizione, in questo caso Salvini, eserciti il suo dovere di verifica di quello che succede nel territorio: lo specialista del genere si chiama Roberto Saviano. E’ bastato che il leader della Lega annunciasse la sua visita di ieri a Mondragone per i fatti che hanno impressionato tutta Italia, e subito il solito coro. “Chiedi perdono”, ha ululato lo scrittore napoletano.Come se egli fosse il titolare di chissà quale permesso d’ingresso nella provincia di Caserta.

Saviano aizza contro Salvini

Lo scandalo è che nessuno denuncia questi atteggiamenti arroganti di chi pretende di dettare i comportamenti dell’opposizione. Saviano incita in questo modo i teppisti rossi a colpire Salvini. Perché i fanatici sono ovunque e si sentono autorizzati a fare male quando si sentono persino coperti dall’intellighenzia un tanto al chilo. Il secolo ditalia