Nicola Zingaretti: “Basta tergiversare, dire subito sì al Mes”. Conte e M5s spalle al muro

in Politica

Basta tergiversare, dire subito sì al Mes“. Nicola Zingaretti mette Giuseppe Contecon le spalle al muro e stavolta la pressione non arriva da un retroscena, ma da una lettera pubblica che il segretario del Pd ha inviato niente meno che al Corriere della Sera. “La danza immobile delle parole, slogan, furbizie lasciamoli alle destre, noi anche nel nostro partito dedichiamoci a dare risposte alle persone e ricostruire l’Italia uniti. Questa è la missione del Pd”, esordisce Zinga, rispondendo anche a chi ha messo in dubbio la sua leadership. Poi l’affondo che farà fibrillare ilMovimento 5 Stelle: “Non possiamo permetterci ancora di tergiversare” sul Mes in quanto può “migliorare la qualità dell’assistenza e della cura delle persone” e “dare un concreto impulso alla ripresa economica”. Il leader dem indica il suo decalogo per operare “un salto nel futuro e di costruire un nuovo modello”, in quanto “l’attuale sistema di cura e presa in carico fondato su tre politiche distinte che spesso non comunicano, sanità, sociale e terzo settore, ha mostrato tutti i suoi limiti, non va più bene, è inadeguato”. Libero quotidiano